Da Moby Dick al futuro

Lettera-programma

Pubblicato il 03/03/2001 / di / ateatro n. 003 / 0 commenti /
Share

Nel numero 2 di “ateatro” abbiamo pubblicato un intervento sulla situazione di “Moby Dick”. Molte informazioni si trovano sul sito dei Teatri della Riviera, dov’è aperto anche un forum con vari interventi sulla questione. Intanto, ecco la lettera-programma del Comitato “da Moby Dick al futuro”.

22 febbraio 2001
Cari cittadini,
è stato costituito il Comitato “da Moby Dick al futuro”.
Esso si prefigge di salvaguardare il patrimonio culturale maturato con l’esperienza che ha fatto capo alla Cooperativa Moby Dick, attualmente in liquidazione volontaria, nel desiderio di mantenere al territorio quella che ormai deve ritenersi parte della sua identità, preservandone la progettualità e recuperando le professionalità che nel corso degli anni si sono affermate.
L’eredità ideale dell’esperienza culturale di Moby Dick è stata raccolta da un soggetto di nuova costituzione, la Cooperativa “Echidna”, che noi intendiamo concretamente aiutare.
Sono note a tutti le difficoltà in cui si dibatte ogni realtà culturale, stretta fra l’indifferenza dei più e una carenza endemica di risorse finanziarie.
Del resto una società abituata a misurarsi sui valori economici, non può che vedere con diffidenza iniziative imprenditoriali tendenti al soddisfacimento di bisogni immateriali non suscettibili di immediato ritorno economico.
Valorizzare il bene cultura alla stregua degli altri beni, facendolo rientrare nella logica di mercato, far capire che quello culturale è un bisogno primario, anzi è il prerequisito indispensabile per una economia sana, perché elemento generatore di fiducia sociale, è la sfida che il Comitato vuole affrontare.
Esso si pone perciò quale cerniera operativa fra quanti, riconoscendosi nei suoi obiettivi e nei suoi scopi, intendono contribuire con il loro appoggio, anche economico, ad aiutare Moby Dick nell’ultimazione della stagione in corso ed “Echidna” nella programmazione delle future iniziative.
Per il raggiungimento di questi obiettivi il Comitato si doterà di un fondo per costituzione del quale viene indetta una pubblica sottoscrizione.
I contributi raccolti verranno depositati nel conto corrente n. 44/63000 acceso presso la sede di Mira della Banca del Veneziano ed intestato al Comitato “da Moby Dick al futuro”.
Nella speranza che l’iniziativa possa essere condivisa dal maggior numero di persone, porgiamo i nostri migliori saluti.
Il Comitato “da Moby Dick al futuro”
Il Presidente
Avv. Giampaolo Fortunati
Studio Legale Fortunati e associati, tel. 041 415307 fax 041 5101237
e-mail: damobydickalfuturo@libero.it

Comitato_”da_Moby_Dick_al_futuro”

Share



Scrivi un commento