Live Cinema

Nuove tecnologie

Pubblicato il 26/05/2001 / di / ateatro n. 011 / 0 commenti /
Share

Giardini Pensili – Live cinema
BLUE STORIES
di Roberto Paci Dalo’
live cinema
http://giardini.sm
Cosa significa live cinema?
Live Cinema è un ulteriore passo verso il futuro del cinema. Questo significa che, attraverso l’uso di tecnologie digitali, e’ ora possibile non solo lavorare su produzioni a basso costo, ma anche ripensare al cinema come performing arts. Ritrovando l’emozione del cinema degli albori attraverso le tecnologie piu’ innovative e creando un set dove l’azione accade dal vivo di fronte al pubblico. Il desiderio di molti: essere sul set di un film. Blue Stories è tutto questo. Dove tra expanded cinema e nuovi formati si puo’ pensare a un cinema come arte del tempo. Attraverso la creazione di una serie di moduli acustici e visivi si sviluppa un ciclo di performance “released” ogni volta in maniera piu’ o meno diversa. Stanze e edifici sono abitati dal cinema che è prodotto in tempo reale, in performance, di fronte al pubblico.
Nei giorni precedenti alla performance – in certi casi persino il giorno stesso – si viaggia attraverso la citta’ dove la performance sara’ presentata e nel corso dell’esplorazione vengono registrati digitalmente immagini e suoni. Materiali che poi saranno montati attraverso computer portatili. Questi materiali fanno poi parte della performance insieme ad altri materiali realizzati precedentemente che costruiscono la struttura della performance stessa. Il luogo di performance diventa così un vero e proprio piccolo set cinematografico con luci, camere, regie.
Nella performance si mixano le immagini e si esegue la musica basata su elettronica innovativa e campionamento. Da suoni ambientali fino a veloci beat dove il suono gioca anche sull’utilizzo di frequenze particolari, ai limiti dell’udibile. Un’elettronica minimale dove molto spazio e’ dato al puro suono e alla sua relazione con lo spazio.
Dopo un anno di presentazioni, si andra’ al montaggio per la postproduzione dell’omonimo film destinato alle sale.
BLUE STORIES una produzione Giardini Pensili
in collaborazione con: Fondazione Morra Napoli, E-M Arts Napoli, Palazzo delle Papesse Siena, Ars Nova Siena, L’Alfabeto Urbano Napoli, Rialto-Sant’Ambrogio Roma, Phonurgia Nova Arles, ORF Kunstradio Vienna, il manifesto, Riccione TTV, Edizioni Cronopio, microcinema.it, [ d y n e . o r g ] Vienna, Scuola J. Bleger Rimini, Le tribu’ dell’arte – Galleria Comunale d’Arte Moderna e Contemporanea Roma, Discoteca di Stato – Museo dell’Audiovisivo Roma (elenco parziale)
Calendario
26.5 Castello di Montefiore (Rimini, I)
3.6 Cesenatico (I), Colonie Teatrali
1.7 Vienna (A), OE1 Kunstradio / live radio broadcasting + webcasting http://kunstradio.at
5.7 Roma (I), Le tribu’ dell’arte, Galleria Comunale d’Arte Moderna e Contemporanea
8.7 Arles (F), La Nuit des Ondes, Theatre Antique
Berlino, Francoforte, Siena, Lisbona, Napoli, Parigi, Milano, Graz: date in definizione
info:
tel +39 348 2930262
info@giardini.sm
http://giardini.sm > testi, video, suoni

Giardini_Pensili

Share



Tag: Cinemateatro (30), PaciDaloRoberto (4), teatroenuovetecnologie (24)


Scrivi un commento