Occupazione e no-profit. Il fund raising come risorsa per il terzo settore

Un convegno

Pubblicato il 25/09/2001 / di / ateatro n. 020 / 0 commenti /
Share

Negli scorsi numeri di “ateatro” abbiamo parlato a più riprese della ricerca “Nofret” (e abbiamo anche invitato a riempire il questionario…). Qui di seguito, ecco la scaletta dell’incontro del 28 settembre prossimo a Bologna.

Bologna, 28 settembre 2001
Sala del Consiglio Comunale – Palazzo d’Accursio – Piazza Maggiore, 6

09.00 Registrazione dei partecipanti

09.15 Saluti di benvenuto da parte del Comune di Bologna

09.30 La ricerca NOFRET
– introduzione di Pier Giacomo Sola (Scienter)
– report di Enrico Giovannetti e Tindara Addabbo (Dipartimento di Economia Politica – Università di Modena)

10.20 Il punto di vista accademico
– intervento di Massimo Coen Cagli (esperto di fundraising per il non profit)
– intervento di Marco Crescenzi (ASVI – Associazione Sviluppo Non Profit)

11.00 Coffee-break

11.15 Il punto di vista dei finanziatori
– intervento di Fabio Abagnato (responsabile Unità Operativa Sistema Spettacolo e Libere Forme Associative del Comune di Bologna)
– intervento di Ivan Damiano (Cassa di Risparmio di Bologna)

13.50 Tavola rotonda aperta a tutti gli intervenuti.
Il fund raising nel terzo settore: esperienze e buone prassi per lo spettacolo
Conduce Massimo Marino
Parteciperanno:
Fabio Abagnato (Comune di Bologna)
Ivan Damiano (Cassa di Risparmio di Bologna)
Massimo Mercelli (Associazione da Bach a Bartok – Imola)
Georges Kiss (Musique sans frontières – Annecy – Fr) Mainzer Kammerorchester (Mainz – Germania)
Marcella Nonni (Ravenna Teatro)
Carlo Giunchi (Associazione Angelo Mariani – Ravenna)
Mietta Sighele (Associazione Musica Riva – Riva del Garda)
Pietro Valenti (ERT, partner)

13.50 Conclusioni
– Fulvio Liberatore (Thomas Consulting Group)

Nofret

Share



Tag: TerzoSettore (9)


Scrivi un commento