Guerra # Israele e Palestina

La compagnia Pippo Delbono in tournée

Pubblicato il 21/12/2002 / di / ateatro n. 047 / 0 commenti /
Share

In questi giorni la Compagnia Pippo Delbono è in partenza per la Palestina, dove presenterà Guerra. E’’ un progetto complesso, ambizioso e rischioso, ne trovate notizia sul forum Fare un teatro di guerra.
ateatro cercherà di seguire questo viaggio teatrale, aggiornando la homepage di questo sito con le informazioni che ci verranno inviate dalla compagnia e dai suoi accompagnatori.

GUERRA
29 dicembre 2002 – 7 gennaio 2003
Israele e Palestina

Guerra è il bisogno di rappresentare la vita che nasce dalla marginalità e dalla malattia, la gioia che può nascere dalla sofferenza e dalla diversità. Guerra è un lavoro teatrale che non racconta una storia lineare, non ci sono dialoghi e neppure veri e propri personaggi: nello spazio spoglio di un palcoscenico si combatte, attraverso le azioni fisiche e i gesti esasperati degli attori, le parole e la musica, una “guerra interiore che è poi la guerra del mondo”.
Guerra è disordine, caos, mostruosità, e al contempo armonia, controllo, normalità. Come tanti Ulisse in viaggio, in cerca di una terra della convivenza possibile, tutti i personaggi si perdono per poi ritrovarsi, lottano senza morire mai. Guerra è una “terra rossa e riarsa”, è un mostro cui contrapporre un’”Hiroshima completamente coperta di fiori”. Le grida lasciano il posto alla musica, le stampelle alla danza, il silenzio alle risa di gioia.
La Compagnia Pippo Delbono ha deciso di andare a “fare teatro” in Israele e Palestina, una tournée che toccherà Gerusalemme, Nazareth, Ramallah, Haifa e Betlemme, in nome di un forte impegno umano e civile.
Dal 29 dicembre 2002 al 7 gennaio 2003, la Compagnia metterà in scena Guerra, una pièce teatrale ideata e diretta da Pippo Delbono. In questo periodo Pippo Delbono e i suoi attori incontreranno giovani, artisti, donne e uomini di cultura israeliani e palestinesi, in una serie di incontri pubblici e laboratori teatrali.
Dalla straordinarietà di questo progetto teatrale e culturale è nata l’idea di realizzare un film documentario su ciò che accadrà nei teatri e nelle città, sulla scena e nella vita reale.

“All’inizio c’è sempre un grande caos, però, nello stesso tempo, una certezza su quello che si è e su quello che non si è, come esseri umani innanzitutto. Credo che bisogna partire da un grande caos e sperare di dargli un ordine. Quando lo spettacolo c’è, quando è compiuto, non significa che ho capito, che c’è una risposta. No, lo spettacolo, in realtà, è come una più profonda domanda.” (Pippo Delbono)

Su questa traccia – la ricerca di un ordine possibile -, tra appunti di viaggio, emozioni e sguardi, il film raccoglierà le storie che attraversano i confini, “atroci e allegre, semplici e piene di poesia”.

Leggi il diario del tour.

Redazione_ateatro_-_Compagnia_Pippo_Delbono

Share



Tag: DelbonoPippo (14), guerra (13)


Scrivi un commento