Un concorso di idee per Alfieri

Il comunicato e il bando

Pubblicato il 14/11/2003 / di / ateatro n. 060 / 0 commenti /
Share

Dopo il rilancio dello scorso anno, il Festival AstiTeatro conferma per il 2004 la propria missione: scoperte e riscoperte nell’ambito della drammaturgia. Si tratta di presentare al pubblico nuovi autori, italiani e internazionali, ma anche di sollecitare diversi spazi e diverse direzioni di pensiero drammaturgico.
Con quest’ultima aspettativa, AstiTeatro 26 bandisce fin d’ora un CONCORSO DI IDEE che vuole incentivare una giovane generazione d’artisti alla scrittura per il teatro, e al tempo stesso intende diffondere la drammaturgia e la poetica teatrale del suo più illustre concittadino, Vittorio Alfieri.
IDEE PER ALFIERI è un concorso di idee rivolto a nuovi giovani drammaturghi (l’età limite è 35 anni), affinché sviluppino un lavoro contemporaneo di invenzione attorno alle opere e alla personalità dello scrittore astigiano. I testi, ma anche le vicende biografiche alfieriane, o la sua fortuna teatrale, potranno essere oggetto di un’elaborazione drammaturgica, da realizzare con i più recenti linguaggi delle arti performative o con le più semplici e essenziali forme dell’arte scenica. In entrambi i casi LE IDEE PER ALFIERI, progetti per spettacoli da fare, verranno esaminati e selezionati dalla Commissione artistica di AstiTeatro, che offrirà a quelli più interessanti e più originali la possibilità di trasformarsi in dimostrazioni sceniche, da presentare a giugno, nel corso dell’edizione 2004 del Festival, e di diventare, se ce ne sarà ragione e opportunità, una produzione vera e propria.
Il CONCORSO DI IDEE offre a tutti, anche a chi non dispone di risorse produttive, la possibilità di veder valutate le proprie idee e la propria iniziativa progettuale. La formula, pensata in due fasi – PROGETTO SCRITTO e DEMO – permette inoltre di verificare la realizzabilità dei progetti.

La commissione artistica di AstiTeatro 26
Eugenio Guglielminetti, Roberto Canziani, Mimma Gallina, Mario Mattia Giorgetti, Salvatore Leto

Il bando

AstiTeatro 26
IDEE PER ALFIERI

Bando di concorso

Il Festival AstiTeatro bandisce per il 2004 un CONCORSO DI IDEE intitolato IDEE PER ALFIERI. L’’iniziativa si propone di valorizzare il lavoro di progettazione drammaturgica e spettacolare, e sviluppare nello stesso tempo la conoscenza e la diffusione delle opere e della biografia di Vittorio Alfieri presso una nuova generazione di artisti teatrali.

Al concorso di idee possono partecipare tutti i progetti originali di spettacoli dal vivo che abbiano come tema privilegiato i testi e/o le vicende biografiche alfieriane. Ogni progetto potrà trattare liberamente i materiali individuati, ma deve essere finalizzato alla realizzazione di uno spettacolo. Sono ammessi progetti individuali o di gruppo, in entrambi i casi l’età di chi presenta il progetto non può superare i 35 anni (sono ammessi tutti i nati dopo l’1/1/1968).

Entro il mese di dicembre 2003, il Festival AstiTeatro organizzerà tre incontri – uno presso l’Accademia Nazionale “Silvio D’Amico” di Roma, uno presso la Civica Scuola “Paolo Grassi” di Milano e uno presso la Scuola di Teatro del Teatro Stabile di Torino – utili a presentare pubblicamente il concorso e ad introdurre, con una lezione di drammaturgia alfieriana, il contesto dell’iniziativa.

4. Il concorso si articola in due fasi: PROPOSTA di progetto e DEMO di progetto.
– La PROPOSTA consiste in un documento scritto, della lunghezza massima di 10 cartelle e corredato eventualmente da illustrazioni, nel quale viene definito e dettagliato il progetto di uno spettacolo che abbia le caratteristiche indicate nel precedente punto 2. La Commissione artistica analizzerà le proposte di progetto per valutare quelle meritevoli di passare alla fase di DEMO. La selezione verrà resa pubblica il 2/2/2004.
– Il DEMO consiste in un evento dal vivo, della durata massima di 20 minuti, durante il quale vengono messi in scena una parte, o una sintesi del previsto spettacolo, in forma dimostrativa, o di trailer di scena, da presentare nella Sala Pastrone del Teatro Alfieri di Asti. I DEMO possono utilizzare liberamente qualsiasi linguaggio, tecnica e materiale espressivo; l’utilizzo di particolari tecnologie e spazi diversi dalla Sala Pastrone è ammesso, ma subordinato alle effettive disponibilità. I DEMO saranno presentati al pubblico nel corso del Festival AstiTeatro 26.

5. L’apporto finanziario del Festival AstiTeatro per la realizzazione dei singoli DEMO sarà definito sulla base delle caratteristiche dei progetti e del numero delle proposte selezionate.

6. Le PROPOSTE, accompagnate dalla SCHEDA DI PARTECIPAZIONE e da un CURRICULUM professionale, devono pervenire alla Commissione artistica di AstiTeatro entro il 15 gennaio 2004 secondo una delle seguenti modalità (farà fede il timbro postale o la data di ricezione):
in forma cartacea (6 copie della lunghezza massima ciascuna di 10 cartelle più eventuali illustrazioni) all’indirizzo:

“CONCORSO IDEE PER ALFIERI”
TEATRO ALFIERI
VIA AL TEATRO, 2
14100 ASTI
tramite posta elettronica (file allegato in formato .rtf, eventualmente .pdf, di dimensione non superiore ad 1 Mbyte) all’indirizzo ideeperalfieri@comune.asti.it, riportando nell’oggetto della e-mail la dicitura “Idee per Alfieri”.

Ulteriori informazione verranno rese disponibili sul sito www.comune.asti.it o contattando gli uffici del Teatro Alfieri al numero 0141 -399035 nei seguenti orari:
dal lunedì al venerdì: dalle 9 alle 13
martedì e giovedì: dalle 16 alle 17,30.

Commissione_Artistica_di_AstiTeatro_26

2003-11-14T00:00:00

Share



Tag: AlfieriVittorio (3), AstiTeatro (5)


Scrivi un commento