Who’s Who (all’ETI)

da Retroscena: il sistema teatrale italiano nell'era Berlusconi in "Hystrio" 1/2004

Pubblicato il 13/01/2004 / di / ateatro n. 062 / 0 commenti /
Share

Presidente – Domenico Galdieri: operatore di vasta esperienza e competenza, attivo in particolare nell’area dell’’impresariato privato come organizzatore e produttore; ha diretto il Consorzio Teatrale Campano (un circuito teatrale regionale).
Direttore Generale – Angela Spocci: del tutto estranea agli ambienti operativi del teatro di prosa, è un tecnico con competenze gestionali e amministrative nel settore del teatro lirico: dirigente presso l’Ente lirico di Cagliari, il Teatro Regio di Parma, segretario generale dell’Arena di Verona. La sua presenza all’Arena risulta per la verità travagliata – da un procedimento giudiziario originato dalla sua assunzione e qualche contrasto interno – e ha fine con il licenziamento (per cui ha opposto ricorso). Nella sua assunzione come segretario generale dell’ente lirico il procuratore capo di Verona Guido Papalia ha ravvisato il reato di abuso d’ufficio. Sotto inchiesta (il procedimento è stato aperto nel ‘96) sono finiti i consiglieri di amministrazione dell’ente che nel dicembre del ‘94 votarono a favore dell’assunzione per chiamata diretta e senza concorso della Spocci. Alcuni consiglieri sono stati accusati anche di arricchimento illecito per lo stipendio deliberato in suo favore (10 milioni al mese). Anche all’Eti la signora Spocci è stata assunta senza concorso (in effetti il concorso non è previsto dallo statuto), ma, conoscendo questi precedenti, e vista l’importanza del ruolo, forse sarebbe stato elegante, da parte del ministero e del cda, promuovere una forma di selezione, che avrebbe potuto dare a questa scelta più precisi connotati di trasparenza.

Consiglio di Amministrazione – I consiglieri sono 4 + 1, un gruppo eterogeneo di intellettuali, operatori, politici, e gestiscono il principale ente teatrale di rilevanza nazionale; la loro responsabilità è notevole, la competenza e le capacità richieste, all’altezza del compito.
Maria Bolasco De Luca ex presidente dell’Idi (Istituto del Dramma Italiano) fino allo scioglimento dello stesso; persona competente, si è sempre occupata di drammaturgia.
Luca Doninelli – scrittore e critico di area cattolica («l’Avvenire») stimato e conosciuto nell’ambiente letterario e teatrale.
Luciana Libero – critico teatrale dell’«Unità» e della «Nazione» è stata coordinatrice dei Centri per la promozione della scrittura teatrale contemporanea.
Massimo Pedroni – politico di Alleanza Nazionale e vicepresidente del Teatro di Roma. (Considerando la rilevanza della presenza romana dell’Eti, non ci sembra impossibile che i due incarichi si configurino di fatto come conflittuali: da che parte del tavolo starebbe Pedroni se si dovesse trattare l’ipotizzato, se pure smentito, passaggio del Valle al Teatro di Roma?).

Redazione_”Hystrio”/Retroscena

2004-01-13T00:00:00

Share



Tag: Ente Teatrale Italiano (38), ETI (39)


Scrivi un commento