Conclusa la 17° edizione di TTV Festival

Il comunicato stampa finale

Pubblicato il 31/05/2004 / di / ateatro n. 070 / 0 commenti /
Share

TTV/ EXPANDED THEATRE

17a EDIZIONE
Riccione 26-30 maggio 2004

Conclusa la 17° edizione di TTV Festival
Domenica 30 maggio 2004 si è conclusa, con ampio successo di pubblico e vasta attenzione da parte degli organi di informazione nazionali e locali, la 17° edizione di TTV, Festival dedicato a danza, musica e teatro su film, video e nuovi media, che si è svolto a Riccione dal 26 al 30 maggio.

La direzione artistica del TTV ha assegnato il PREMIO RICCIONE TTV 2004 per il miglior programma televisivo di spettacolo ad Antonio Albanese per la trasmissione Non c’è problema – programmato dalla terza rete RAI nell’ inverno 2003 – con la seguente motivazione:
“Il pubblico televisivo dei primi anni Novanta impara a riconoscere e ad amare Antonio Albanese per le sue apparizioni in programmi nei quali presenta una galleria di personaggi indimenticabili, costruiti con accurata e simpatetica osservazione e talento compositivo; la sua formazione teatrale si rivela in particolare nella centralità e precisione del suo lavoro sul corpo. Successivamente, con Non c’è problema, Antonio Albanese sperimenta per la prima volta una tv a sua immagine, una sorta di “contro-varietà da camera” con mille personaggi per tre attori: oltre allo stesso Albanese gli eccellenti Emanuela Grimalda e Nicola Rignanese.
Ne è risultata una trasmissione che, dalla sigla di inizio al tormentone di chiusura, è risultata benissimo costruita, sperimentale e solida al tempo stesso , caratterizzata dall’invenzione di maschere di quella stralunata, temibile, nuova commedia dell’arte del nostro orrore quotidiano”.

Nessun vincitore per il PREMIO RICCIONE TTV 2004- CONCORSO ITALIA, ma tre segnalazioni: Jack e il fagiolo magico di Bruna Gambarelli e Lino Greco, Roccu di Anna de Manincor e Le ore di Danilo Conti.

La giuria, composta dal presidente Ciro Giorgini, collaboratore di Fuori Orario di Rai 3, Gioia Costa, direttrice del festival esplor/azioni, Giacomo Verde, video artista e teatrante, Sandra Lischi saggista e codirettrice della rassegna internazionale In Video e Carlo Antonelli giornalista e direttore di Rolling Stone, all’unanimità ha così motivato le proprie scelte:

Jack e il fagiolo magico di Bruna Gambarelli e Lino Greco: per la gradevole compresenza di elementi diversi e l’interessante composizione visiva, che combina con leggerezza, repertori anche lontani tra loro.
Roccu di Anna de Manincor: per le qualità ritmiche e formali del montaggio, la grazia e l’essenzialità del linguaggio video e audio in rapporto ai contenuti.
Le ore di Danilo Conti: per la libera irriverenza del tessuto narrativo, per l’imprevedibilità dello spostamento del centro visivo, per l’uso controllato e non lezioso delle immagini slabbrate e artificiali.

Il TTV Festival, prodotto e organizzato da Riccione Teatro, associazione culturale costituta dal Comune di Riccione e dalla Provincia di Rimini, ha avuto il patrocinio del Comune di Riccione, della Provincia di Rimini (Assessorato alla Cultura, Assessorato al Turismo), dell’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia Romagna e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
Il Festival ha inoltre avuto il contributo del Goethe Institut Mailand, della Reale Ambasciata di Norvegia a Roma e dell’Ambasciata del Canada a Roma. Media partner: Cult Network Italia.
Benetton, da sempre attenta alle realtà espressive artistiche dei giovani è stata lieta di partecipare a questa importante rassegna internazionale, in collaborazione con i Dipartimenti Cinema e Video di Fabrica, il Centro di ricerca sulla comunicazione del gruppo.

Riccione_TTV

2004-05-31T00:00:00

Share



Tag: RiccioneTTV (20)


Scrivi un commento