Biennale di Venezia: il programma definitivo

Saltano le Eumenidi di Cadren Mason

Pubblicato il 19/08/2004 / di / ateatro n. 072 / 0 commenti /
Share

Lo spettacolo di Caden Manson, Eumenidi, i cui tempi di presentazione e di tournée non corrispondevano a quelli richiesti dagli enti committenti – la Biennale di Venezia e le Orestiadi di Gibellina – è stato annullato. La trilogia eschilea verrà completata dal lavoro che Vincenzo Pirrotta da tempo stava conducendo su Eumenidi. Non sono comunque intervenuti cambiamenti nelle date di programmazione. Il 18 settembre ci sarà un’anteprima dello spettacolo di Pirrotta proprio per consentire alla stampa di vedere in sequenza le tre parti del Progetto Orestea.

36. Festival Internazionale del Teatro
Direttore Massimo Castri
Venezia, 15 settembre > 2 ottobre 2004

15 settembre – Teatro alle Tese – ore 20.00
16 settembre – Teatro alle Tese – ore 21.00
La monaca di Monza
prima assoluta
di Giovanni Testori
regia Elio De Capitani
con Lucilla Morlacchi, Marco Baliani, Cristina Crippa, Corinna Agustoni, Anna Coppola, Andrea Facciocchi, Laura Ferrari
scene e costumi Carlo Sala
luci Nando Frigerio
produzione Teatridithalia, Teatro Metastasio Stabile della Toscana, La Biennale di Venezia
con il contributo della Regione Lombardia, Culture, Identità e Autonomie della Lombardia per le celebrazioni per il decennale della morte di Giovanni Testori

16 settembre – Tese delle Vergini – ore 19.30
17 settembre – Tese delle Vergini – ore 21.30
Orestea di Gibellina
Agamennone,
sono tornato dal supermercato e ho preso a legnate mio figlio
testo e regia Rodrigo García
con Rubén Amettle, Nico Baixas, Gonzalo Cunill, Anne Maud Meyer, Juan Navarro
musiche dal vivo Standstill, Enric Montefusco, Ricardo Lavado, Elias Egido Angel Alberto Munoz
coreografie Elena Córdoba
luci Carlos Marquerie
video Javier Marquerie
animazione computer graphic Ramón Diago
costumi Galiana
produzione Mercadante Teatro Stabile di Napoli
in collaborazione con Fondazione Orestiadi di Gibellina

17 settembre – Teatro Piccolo Arsenale – ore 19.30
18 settembre – Teatro Piccolo Arsenale – ore 20.00
Orestea di Gibellina
Coefore
prima assoluta
di Eschilo
traduzione di Pier Paolo Pasolini
regia Monica Conti
con Annamaria Guarnieri, Roberto Trifirò, Pietro Micci, Luigi Moretti, Marisa Della Pasqua, Paola Della Pasqua
musiche Maria Mariani
scene Francesco Calcagnini
costumi Domenico Franchi
luci Paolo Manti
produzione Teatro Stabile delle Marche, La Biennale di Venezia, Teatro di Roma
in collaborazione con Fondazione Orestiadi di Gibellina e Sipario d’Estate della Provincia di Pesaro Urbino

19/20 settembre – Teatro alle Tese – ore 20.00
Orestea di Gibellina
Eumenidi
di Vincenzo Pirrotta prima assoluta
da Eschilo traduzione Pier Paolo Pasolini
regia Vincenzo Pirrotta
produzione CTB Teatro Stabile Brescia, Teatro di Roma, La Biennale di Venezia
in collaborazione con Fondazione Orestiadi di Gibellina e con Armunia

22 settembre – Teatro Piccolo Arsenale – ore 20.00
23 settembre – Teatro Piccolo Arsenale – ore 21.30
Bestia da Stile
prima assoluta
di Pier Paolo Pasolini
regia di gruppo a cura di Antonio Latella
con Marco Cacciola, Marco Foschi, Giuseppe Lanino, Marco Martini Giuseppe Massa, Giuseppe Papa, Annibale Pavone, Mauro Pescio, Giovanni Prisco, Enrico Roccaforte, Cinzia Spanò, Rosario Tedesco, Stefania Troise
costumi Cristina Da Rold
luci Giorgio Cervesi Ripa
suono Franco Visioli
realizzazioni sceniche Clelio Alfinito
assistente alla regia Tommaso Tuzzoli
produzione Nuovo Teatro Nuovo Teatro Stabile di Innovazione, Teatro Stabile dell’Umbria, La Biennale di Venezia

23 settembre – Teatro alle Tese – ore 19.30
24 settembre – Teatro alle Tese – ore 21.30
Purificati
prima assoluta
di Sarah Kane
regia Marco Plini
con Silvia Ajelli, Michelangelo Dalisi, Milutin Dapcevic, Roberto Salemi, Diego Sepe Giuseppe Sangiorgi, Gaia Insenga
scene e costumi Claudia Calvaresi
suono Franco Visioli
luci Fabio Bozzetta
assistente alla regia Barbara Benedetti
produzione Nuovo Teatro Nuovo Stabile di Innovazione, La Biennale di Venezia

24 settembre – Tese delle Vergini – ore 19.30
25 settembre – Tese delle Vergini – ore 20.00
Binario morto
prima assoluta
di Letizia Russo
regia Barbara Nativi
con Patrizia Ciarloni, Daniel Dwerryhouse, Andrea Floris, Carlo Massari Francesca Messina, Alessandra Natili, Michael Schermi, Claudia Renzi Caterina Vannoni Gabriele Venturi
scene luci e costumi Dimitri Milopulos
musiche originali Marco Baraldi
produzione Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino, La Biennale di Venezia
in collaborazione con Royal National Theatre di Londra e Sesto Idee Istituzione dei Servizi Educativi Culturali e Sportivi del Comune di Sesto Fiorentino
si ringrazia il Cantiere di Lavoro Teatrale di Montevecchio e 115 Milchstrasse 115 di Livorno

26/27 settembre – Teatro Piccolo Arsenale – ore 20.00
Prima/Dopo
prima assoluta
di Roland Schimmelpfennig
regia ‘O Zoo Nô (Benedetta Francardo, Massimo Giovara, Paola Rota, Roberto Zibetti)
con Anna Coppola, Benedetta Francardo, Massimo Giovara, Bolo Rossini, Elena Russo, Roberto Zibetti
scene Nicolas Bovey
luci Christian Zucaro
costumi Viola Verra
suono Hairi Vogel
produzione Associazione ‘O Zoo Nô, Teatro Stabile Torino, La Biennale di Venezia
con il sostegno del Sistema Teatro Torino e il contributo della regione Piemonte

28 /29 settembre – Tese delle Vergini – ore 20.00
La scimia
prima assoluta
liberamente ispirato a “Le due zittelle” di Tommaso Landolfi
elaborazione del testo Elena Stancanelli
regia di Emma Dante
con Gabriele Benedetti, Gaetano Bruno, Savino Civilleri, Manuela Lo Sicco
Valentina Picello
scene Mela Dell’Erba
luci Tommaso Rossi
produzione CRT Centro di Ricerca per il Teatro – Milano, Teatro Garibaldi di Palermo – Unione dei Teatri d’Europa, La Biennale di Venezia
con Sud Costa Occidentale – Palermo
in collaborazione con Monty – Anversa, Belgio

1 ottobre – Teatro Piccolo Arsenale – ore 19.00
2 ottobre – Teatro Piccolo Arsenale – ore 21.30
Scanna
(Premio Pier Vittorio Tondelli 2003) prima assoluta
testo e regia Davide Enia
con Valentina Apollone, Luigi Di Gangi, Alessio Di Modica, Katia Gargano, Ugo Giacomazzi, Giorgio Li Bassi, Paolo Mazzarelli, Carmen Panarello, Antonio Puccia
produzione Teatro Metastasio Stabile della Toscana, La Biennale di Venezia, Teatro di Roma, Teatro Garibaldi di Palermo
in collaborazione con Associazione Santo Rocco e Garrincha

1 ottobre – Teatro alle Tese – ore 21.00
2 ottobre – Teatro alle Tese – ore 19.00
Io ti guardo negli occhi
(Premio Riccione per il Teatro 2003) prima assoluta
di Andrea Malpeli
regia Chérif
con Emilio Bonucci, Alvia Reale, Luigi Mezzanotte, Giorgia Basile, Gianluigi Fogacci Alessandra Celi, Pino Censi, Valentina Iesce, Hala Omrane, Houcine Ata
scena Nja Mahdaoui
costumi Capucci
produzione Compagnia La Famiglia delle Ortiche, La Biennale di Venezia
con il contributo del Premio di produzione Riccione per il Teatro 2004

1 ottobre – Tese delle Vergini – ore 23.00
2 ottobre – Tese delle Vergini – ore 17.00
Scemo di guerra
prima assoluta
Roma, 4 giugno 1944
di e con Ascanio Celestini
produzione Fabbrica, La Biennale di Venezia

Redazione_ateatro

2004-08-19T00:00:00

Share



Tag: BiennaleTeatro (20)


Scrivi un commento