I vent’anni di Ondavideo

A Pisa dal 16 al 31 maggio

Pubblicato il 12/05/2005 / di / ateatro n. 084 / 0 commenti /
Share

Ondavideo è nata a Pisa nel 1985: nel 2005 compie quindi vent’anni. E’ una delle prime, pionieristiche manifestazioni nate negli Ottanta intorno alle nuove tecnologie e al loro uso artistico ed è l’unica ad essere oggi ancora attiva. Ondavideo non è stata e non è solo una mostra di videoarte, di “non fiction”: è stata ed è anche un polo di ricerca, con il legame stretto con l’Università e con varie istituzioni, dalla RAI a centri internazionali. Ha organizzato rassegne, incontri, seminari, convegni, eventi multimediali, concerti, installazioni, prodotto pubblicazioni e opere video che hanno riscosso riconoscimenti nazionali e internazionali; ha formato un pubblico attento e sensibile alle innovazioni di linguaggio e si è di fatto inserita nella tradizione audiovisiva del territorio, favorendo a sua volta la nascita di tante iniziative nel settore promosse da giovani e da associazioni culturali; ha raccolto decine di lavori in un archivio raro e prezioso per la storia della videoarte, del documentario e del video indipendente.

In occasione del ventennale Ondavideo ha previsto una serie di iniziative, che vanno sotto il nome di Alchimedia, rassegna nata nel 2003, che vede nel 2005 il suo momento più importante e conclusivo. Le iniziative, inaugurate nel mese di marzo – con gli incontri con la videoartista Marina Grzinic, videoartista e teorica di Lubiana, e la presentazione del libro Le arti multimediali digitali. Storie, tecniche, linguaggi, etiche ed estetiche delle arti del nuovo millennio, a cura di Andrea Balzola e Anna Maria Monteverdi – coinvolgono vari luoghi cittadini, offrono al pubblico l’occasione di ripercorrere la storia della manifestazione e propongono eventi, incontri e produzioni nuove.

Ricco il programma del mese di maggio.

Nella serata inaugurale, lunedì 16, Sandra Lischi, Presidente di Ondavideo, presenta, presso la sede Soci Coop (Cisanello), Rileggere Pisa: video-ritratti non convenzionali dello spazio urbano pisano, prodotti da Ondavideo e firmati da autori italiani e stranieri, tra tradizione, aspetti sociali, storia passata e presente. Tra questi Amber City, con il quale il newyorkese, Jem Cohen ha vinto il primo premio al festival Internazionale del Film di Locarno (1999).

Tra gli appuntamenti: la prima assoluta di Plus loin que la nuit del videoartista di fama internazionale Robert Cahen (26 maggio, Cineclub Arsenale), e sempre di Robert Cahen l’installazione video-teatral-musicale-letteraria Bloomsday 100, ispirata all’Ulisse di Joyce, nata dalla collaborazione con la drammaturga e regista, Barbara Idda, e realizzata da Robert Cahen con un gruppo di ragazzi nel giugno 2004 a Livorno (dal 19 al 21 maggio, Stazione Leopolda); la rassegna video Schermi fluidi: animazione, computer graphics, videodanza e videoteatro, documentari di creazione dalla mostra Invideo di Milano, edizione 2004 (26 maggio, Cineclub Arsenale).

Inoltre: presso le apposite postazioni video del punto vendita Coop (Cisanello), si segnala dal 16 al 21 maggio, in orario di apertura, l’appuntamento con il Ricettario elettronico: viaggio interculturale fra sapori e colori del Mediterraneo, proposta di opere video, ironiche, divertenti e poetiche, sul cibo nei suoi vari aspetti; dal 16 al 26 maggio, nella sede pisana della Mediateca Regionale, la consultazione delle produzioni di Ondavideo Videoritratti di città, incentrate su Pisa a partire dal 1989.

Infine, dal 24 al 31 maggio, nel Foyer del Teatro Verdi sarà visitalbile la Mostra sui vent’anni di Ondavideo
ONDAVIDEO VENT’ANNI-ALCHIMEDIA è sostenuta da: Comune di Pisa, Provincia di Pisa, Fondazione Cassa di Risparmio di Pisa, Unicoop Firenze (Ufficio Pisa), Associazione Casa della Città Leopolda, Mediateca Toscana (sede di Pisa), Dipartimento Storia delle Arti (Università di Pisa). In collaborazione con: Associazione Fuoricentro (Livorno), Casa della Donna, Pisa, Centro della Donna-Nuovo Teatro delle Commedie (Livorno), Corso di laurea in Cinema, Musica, Teatro (Facoltà di Lettere, Università di Pisa), Invideo Milano, Fondazione Teatro di Pisa, TRA ART-rete per l’arte contemporanea

Ondavideo

2005-05-12T00:00:00

Share



Tag: videoarte (4)


Scrivi un commento