La bellezza necessaria: un incontro sulle scritture per il teatro

All'Arboreto di Mondaino il 21 e 22 maggio

Pubblicato il 13/05/2005 / di / ateatro n. 085 / 0 commenti /
Share

sabato 21 e domenica 22 maggio 2005
Comune di Mondaino – Sala del Durantino
L’’arboreto
presenta
LA BELLEZZA NECESSARIA
scritture per il teatro
incontro residenziale
a cura di Massimo Marino
Lo sguardo sul presente. Questo chiediamo al teatro, senza dimenticare di cercare le radici, le tradizioni, quelle ancora vive, che possono nutrire una difficile contemporaneità.
Uno sguardo acuminato, politico, in quanto attento a una polis che sempre più è mondiale e in grave crisi, che è locale e ugualmente attraversata da incertezze che mettono in dubbio le identità fino a farle svanire. Un guardare capace di andare a fondo, rovesciando le vuote superfici rilucenti della società dello spettacolo.
Cerchiamo un dialogo fitto fra maestri e giovani, fra saperi diversi tesi a uno scopo simile.
Chiediamo di incontrarci, per due giorni, da diversi punti di visuale, per andare al cuore del teatro, per raccontarne il movimento, per trovare sotto i problemi che angustiano un’arte trascurata, abbandonata, energie per azioni nuove, necessarie. Chiediamo di mettere a confronto diversi modi e metodologie di stare nel teatro, di fianco, sotto a esso, di farlo, di guardarlo, di narrarlo, di analizzarlo, di progettarlo.
Chiediamo di ritrovarsi per discutere della forza poetica del teatro, delle sue capacità morali, dei suoi compiti civili e dello stato di avvilimento in cui è ridotto, a drammaturghi, artisti, critici, storici, studiosi, giornalisti, organizzatori: per indagare diversi modi di “scrivere” questa arte, metterli a confronto fra di loro e con l’idea di “pubblico”, di “spettatore”, di “collettività”; per far confrontare il “fare”, il “riflettere”, il creare occasioni e strumenti per fare e riflettere; per sviluppare coscienza, per aprire la strada a una bellezza assente dai nostri giorni. E necessaria.
L’arboreto
Massimo Marino

Meccanica dell’incontro
L’incontro, promosso da l’arboreto di mondaino e coordinato da Massimo Marino, sarà una due giorni di libera discussione intorno a drammaturgia, creazione teatrale, critica, editoria, riviste, studi di teatro, organizzazione e pedagogia (dello spettatore e degli artisti), con l’ambizione di disegnare scenari per pratiche non ancora esplorate sul rapporto fra il dire e il fare teatro.
Si possono prevedere orientativamente quattro sessioni di lavoro, dedicate rispettivamente a questi temi:
scrivere il teatro – Renata Molinari
guardare e raccontare il teatro –
Massimo Marino
studiare e trasmettere il teatro
– Gerardo Guccini
organizzare il teatro – Andrea Nanni

Su ogni tema ci sarà un breve intervento introduttivo che farà un quadro della situazione e dei problemi della particolare prospettiva di “scrittura” considerata, e si lascerà poi al libero intervento dei presenti lo sviluppo delle informazioni, dell’argomentazione, del dibattito.
La discussione deve impostare un progetto di riflessione laboratoriale più a lungo termine, che potrà articolarsi anche in incontri più strettamente tematici e “di settore”, e svilupparsi anche in altri luoghi.
Parteciperanno all’incontro Fabio Acca, Patrizia Baggio, Paola Berselli, Fabio Bruschi, Claudia Cannella, Riccardo Caporossi, Roberto Castello, Vanessa Chizzini, Cinzia De Felice, Edoardo Donatini, Goffredo Fofi, Tiziano Fratus, Mariangela Gualtieri, Gerardo Guccini, Marcello Isidori, Gianni Manzella, Massimo Marino, Renzo Martinelli, Renata Molinari, Anna Maria Monteverdi, Alessandra Moretti, Andrea Nanni, Francesco Niccolini, Daniela Nicolò, Massimo Paganelli, Stefano Pasquini, Oliviero Ponte di Pino, Andrea Porcheddu, Armado Punzo, Franco Quadri, Valeria Ravera, Cesare Ronconi, Paolo Ruffini, Letizia Russo, Rodolfo Sacchettini, Anna Lisa Sacchi, Gilberto Santini, Mariateresa Surianello, Cristina Ventrucci, Giacomo Verde.

Programma giornaliero
sabato 21 maggio
ore 11,00 – 13,00 Apertura dei lavori – Scrivere il teatro
introduce Renata Molinari: Il racconto del teatro e le sue scritture
ore 15,00 – 16,45 Guardare e raccontare il teatro
introduce Massimo Marino: L’informazione, la critica, la cultura teatrale
ore 16,45 – 17,15 Pausa
ore 17,15 – 19,00 Studiare e trasmettere il teatro
introduce Gerardo Guccini: Intorno al teatro: lo studio e la memoria
domenica 22 maggio
ore 10,00 – 11,30 Organizzare il teatro
introduce Andrea Nanni: Progettare senza progetto
ore 11,30 – 12,00 Pausa
ore 12,00 – 14,00 Scritture per il teatro

dal 9 al 21 maggio
Motus in residenza & studio
indagini su
Pre-paradise sorry now
di Rainer Werner Fassbinder (e non solo).
venerdì 20 e sabato 21 maggio, ore 21.15
teatro dimora – mondaino
Piccoli episodi di fascismo quotidiano
Ian Brady e Myra Hinley. Pas de deux e racconti.
accadimento pubblico di Motus
in coproduzione con l’arboreto di mondaino
l’arboreto – teatro dimora
2005
ottavo anno di attività
Con l’incontro La bellezza necessaria e la prima tappa nel nuovo percorso creativo Motus l’arboreto di mondaino inaugura il suo ottavo anno di attività.
Mariangela Gualtieri, Virgilio Sieni, Laura Curino, compagnia MK, Fanny & Alexander, Emma Dante, Compagnia Abbondanza/Bertoni, Elena Bucci, Renata Molinari, Massimo Marino: sono i principali protagonisti di questo nuovo anno di attività (maggio – dicembre 2005).
L’arboreto, situato nell’incantevole borgo di Mondaino, nella valle del Conca sul confine tra Romagna e Marche, è un ex arboreto sperimentale della flora mediterranea (nove ettari di parco naturale con circa 6.000 piante) divenuto un grande laboratorio: spazio di un progetto, luogo fisico reale da visitare e da vivere, il Teatro Dimora, le due case foresteria, una sala multimediale ed una biblioteca.
Dal 1998 l’arboreto, gestito dall’associazione culturale l’arboreto, è diventato punto di riferimento per artisti e compagnie, la casa ideale per tutti coloro che chiedono ospitalità per residenze creative e laboratori residenziali.

programma 2005

i laboratori
dal 13 al 15 maggio
sguardo memoria racconto
laboratorio di osservazione e scritture per il teatro secondo anno
a cura di Massimo Marino
dal 10 al 12 giugno
il corpo delle azioni
laboratorio condotto da Giacomo Verde
con la collaborazione di Fabrizio Cassanelli
dal 13 al 15 giugno
nel grande regno delle parole
laboratorio di ascolto, lettura e scrittura per i bambini di
mondaino condotto da Mariangela Gualtieri – Teatro Valdoca
martedì 2 e mercoledì 3 agosto
sulla fragilità e il corpo articolare
laboratorio per danzatori
condotto da Virgilio Sieni – compagnia Virgilio Sieni Danza
dall’1 al 4 settembre
scrittura dalle scritture
ovvero la vera storia di giuda
laboratorio per attori-autori intorno alle mitologie dei Vangeli
condotto da Paolo Puppa
dal 9 all’11 settembre
tragedia e dialogo
Madri Regine, Fratelli di Sangue, Figli al Macello, Padri Assenti
laboratorio condotto da Laura Curino
dal 23 al 25 settembre
a. alfavita (le traduzioni)
laboratorio condotto da Margherita Crepax, Chiara Lagani e
Francesca Mazzacompagnia Fanny & Alexander
dal 29 settembre al 2 ottobre
l’essere scenico
laboratorio di danza
condotto da Michele Abbondanza e Antonella Bertoni
compagnia Abbondanza/Bertoni
dal 24 al 29 ottobre
per dire teatro
incontro fra autori e attori, per generare e scambiare scritture, azioni e parole in presa diretta
a cura di Renata Molinari
dal 18 al 20 novembre
la mandria dentro il recinto
laboratorio di teatro
condotto da Emma Dantecompagnia Sud Costa Occidentale
dicembre, date da definire
cio che non siamo in grado di cambiare
dobbiamo almeno descriverlo
(R.W. Fassbinder)
laboratorio teatrale condotto da Daniela Nicolò e Enrico CasagrandeMotus
le residenze creative, le coproduzioni
dal 9 al 21 maggio
indagini su pre-paradise sorry now
di Rainer Werner Fassbinder (e non solo)
Motus in residenza & studio
venerdì 20 e sabato 21 maggio, ore 21.15
teatro dimora – mondaino
piccoli episodi di fascismo quotidiano
Ian Brady e Myra Hinley. Pas de deux e racconti
accadimento pubblico di Motus
in coproduzione con l’arboreto mondaino
dal 16 al 28 giugno
progetto sostanza sonora
residenza creativa del gruppo MK + ESC
coproduzione MK, ESC electro acoustic synthesis crew,
Santarcangelo dei Teatri, Zone Attive, l’arboreto mondaino
in collaborazione con Xing, Associazione culturale Mosaico
dal 4 all’10 luglio
autobiografie di ignoti
residenza creativa di Serra Teatro, Teatro della Centena,
Le Belle Bandiere

direzione artistica Elena Bucci
in collaborazione con Progetto Teatro Argo Navis itinerari teatrali nella provincia di Rimini, Sagra Musicale Malatestiana, l’arboreto mondaino
domenica 10 luglio, ore 19
teatro dimora – mondaino

naufraghi del bar calipso
prova aperta al termine della residenza creativa con gli attori del laboratorio di formazione I e II musiche originali e alle tastiere Andrea Agostini
coproduzione Serra Teatro, Teatro della Centena, Le Belle Bandiere, l’arboreto mondaino
dal 5 al 16 agosto
chôra
histoire du pauvre petit Popocatepel
residenza creativa della compagina Nanaqui per la realizzazione dello spettacolo
Chôra di Céline Astrié
coproduzione Biennale di Venezia, Théâtre de la Digue à Toulouse, La Rose des Vents,
La Ferme du Buisson, Service Culturel BCLA Ambassade de France, l´arboreto mondaino;
con la partecipazione di Théâtre National de Toulouse, Mairie de Toulouse
dal 12 al 15 ottobre
contagio eutopico
residenza creativa di Giacomo VerdezoneGemma
sabato 15 ottobre, ore 21.15
teatro dimora – mondaino

cercando utopie: contagio
performance da un’idea di Giacomo Verde
coproduzione La Città del Teatro, Armunia – Festival Costa degli Etruschi, l’arboreto mondaino
gli incontri
sabato 21 e domenica 22 maggio
sala del durantino – mondaino

la bellezza necessaria
scritture per il teatro
incontro residenziale promosso da l’arboreto mondaino
a cura di Massimo Marino
interverranno drammaturghi, artisti, studiosi, critici, editori, organizzatori
al teatro dimora
venerdì 20 e sabato 21 maggio, ore 21.15
teatro dimora – mondaino
piccoli episodi di fascismo quotidiano
Ian Brady e Myra Hinley. Pas de deux e racconti
accadimento pubblico di Motus
in coproduzione con l’arboreto mondaino
sabato 21 e domenica 22 maggio
sala del durantino – mondaino

la bellezza necessaria
scritture per il teatro
incontro residenziale promosso da l’arboreto mondaino
a cura di Massimo Marino
domenica 10 luglio, ore 19
teatro dimora – mondaino

naufraghi del bar calipso
prova aperta al termine della residenza creativa con gli attori del laboratorio di formazione I e II musiche originali e alle tastiere Andrea Agostini
coproduzione Serra Teatro, Teatro della Centena, Le Belle Bandiere, l’arboreto mondaino
sabato 4 settembre, ore 21.15
teatro dimora – mondaino

scrittura dalle scritture
ovvero la vera storia di giuda
presentazione del lavoro realizzato dai partecipanti al laboratorio per attori-autori intorno alle mitologie dei Vangeli
condotto da Paolo Puppa
sabato 15 ottobre, ore 21.15
teatro dimora – mondaino

cercando utopie: contagio
performance da un’idea di Giacomo Verde
coproduzione La Città del Teatro, Armunia – Festival Costa degli Etruschi, l’arboreto mondaino
sabato 29 ottobre, ore 21.15
per dire teatro
presentazione del lavoro realizzato dai partecipanti all’incontro fra autori e attori, per generare e scambiare scritture, azioni e parole in presa diretta
a cura di Renata Molinari

l’arboreto – teatro dimora
mondaino – 2005

associazione culturale l’arboreto
comune di mondainocomune di riccionecomune di cattolica
provincia di rimini
regione emilia-romagna
con il sostegno
cna rimini

info:
l’arboreto
vicolo gomma, 8 rimini
tel. e fax 0541.25777
arboreto @infotel.it
info@arboreto.org
www.arboreto.org

Ufficio_Stampa

2005-05-13T00:00:00

Share



Tag: Arboreto (6), MarinoMassimo (4)


Scrivi un commento