Teatro del terrore teatro dell’amore

L'editoriale di ateatro 89

Pubblicato il 08/10/2005 / di / ateatro n. 089 / 0 commenti /
Share

E’’ successo un po’ per caso, mentre impaginavamo ateatro 89. Una foto delle esercitazioni anti-terrorismo che angosciano in queste settimane le nostre città (con centinaia di comparse, decine di truccatori e mirabolanti effetti speciali). E’ una foto con Julian Beck e Judith Malina, “Make Love Not War”. Lo spettacolo della paura e lo spettacolo dell’’utopia. Lo spettacolo dell’’amore e lo spettacolo della violenza. Tra quelle due foto ci sono quarantaenni, più o meno. Dovrebbe essere lo stesso mondo. Doveva essere un mondo migliore. Invece è un altro pianeta. E’ da questo pianeta è come se fosse scomparso uno degli elementi chimici che compongono le nostre anime. Quell’’elemento che si chiama (o forse si chiamava) speranza.
Anche per questo – per ricordare che la speranza esiste e resiste – siamo orgogliosi di aver dedicato questi due numeri di ateatro a Julian Beck e al Living Theatre. E siamo ancora più orgogliosi perché Fernando e Anna Maria, che hanno curato questo speciale “Dedicato a Julian Beck”, hanno anche organizzato un piccolo tour di Judith Malina e del suo Living. Un tour, va sottolineato, auto-organizzato e auto-finanziato con alcuni amici e organizzazione (compreso ateatro: possiamo garantire che siamo tornati all’era della colletta) –e finora, per esempio, senza che le università italiane ci abbiano messo una lira (anche se il nome amano metterlo, pare).
Avrete già capito che in questo ateatro 89 c’è molto Living Theatre: con diversi testi dei membri del gruppo e due meticolose analisi di spettacolo, l’antico (ormai) Antigone e il recente Enigmas.
Ma c’’è molto altro, in questo ateatro 89. Tanto per cominciare, nuove imperdibili info sulle Buone Pratiche 2.1, che si terranno a Mira il 13 e 14 novembre (e cominciate a iscrivervi e a mandare le vostre Buone Pratiche, se ne avete). Online, a proposito di BP2, trovate già due servizi-culto. Per cominciare il Fotoromanzo delle Buone Pratiche 2.1, con tutte le indicazioni pratiche (e molto altro…) E poi Il progetto di legge per il teatro di ateatro, al quale potete partecipare anche voi. Anzi, qualcuno ha già mandato i suoi articoli ed emendamenti: li potete leggere nell’effervescente Forum di ateatro Fare un teatro di guerra? Nuovo Teatro Vecchie Istituzioni, con gli ultimi aggiornamento sui tagli del FUS e sulle mobilitazione del mondo dello spettacolo e della cultura. Insomma, come resistere alla tentazione di fare il legislatore? Naturalmente senza fare troppo sul serio…
E poi…
E poi, andatevelo a leggere, questo ricchissimo ateatro 89, pieno di notizie, segnalazioni, recensioni, anticipazioni.

Redazione_ateatro

2005-10-08T00:00:00

Share



Tag: LivingTheatre (38)


Scrivi un commento