Una prospettiva condivisa per le arti e lo spettacolo

Un incontro a Firenze il 3 e il 4 dicembre

Pubblicato il 28/11/2005 / di / ateatro n. 092 / 0 commenti /
Share

Sabato 3 e Domenica 4 dicembre 2005

Firenze
– Auditorium dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze via F. Portinari, 5/r

UNA PROSPETTIVA CONDIVISA PER LE ARTI E LO SPETTACOLO CONTEMPORANEI
incontro aperto

Scopo dell’incontro è dare l’avvio a un processo di discussione, aperta a tutti coloro che operano nel campo della danza, del teatro, della musica, delle arti visive, delle arti mediali e della critica, che porti all’individuazione di una prospettiva condivisa per il futuro dello spettacolo e delle arti contemporanee in Italia.

L’incontro vuole essere un’opportunità di dialogo e confronto, di partecipazione attiva, in prima persona, alla possibilità di trasformare un sistema che non soddisfa più le attuali e reali esigenze culturali e sociali. E’ importante un coinvolgimento più ampio possibile delle persone che vivono nella loro esperienza quotidiana la difficoltà di questo momento, per questo ti invitiamo a partecipare e a comunicare questa iniziativa a tutti coloro che ritieni interessati.

Sono previsti interventi di:
Paolo Aniello (Presidente CSS Udine, Presidente Tedarco), Matteo Bambi (Kinkaleri – Prato), Roberto Castello (Coreografo, Presidente ADAC), Ninni Cutaia (Direttore Teatro Stabile di Napoli), Ilaria Fabbri (Dirigente ETI), Silvia Fanti (Xing -Direttore Artistico Festival Internazionale sullo Spettacolo Contemporaneo – Bologna), Massimo Marino (Critico), Paolo Ruffini (Critico), Gianni Tangucci (Direttore Artistico Teatro del Maggio Musicale Fiorentino), Daniel Soutif (Direttore Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci – Prato).

Informazioni e adesioni:
Martino Baldi martino.baldi@gmail.com /tel. 328.8423509
Monica Cerretelli monicacerretelli@libero.it / tel.347.1745763

Adac

2005-11-28T00:00:00

Share



Tag: Adac (4), teatrocontemporaneo (2), Toscana (7)


Scrivi un commento