Pergine Spettacolo Aperto 2006

Dal 15 giugno al 3 agosto

Pubblicato il 02/05/2006 / di / ateatro n. 099 / 0 commenti /
Share

Pergine Spettacolo Aperto 2006 31° edizione

VERSO LE INDIE OCCIDENTALI
Due anni di laboratori e spettacoli dedicati alle Americhe

Un viaggio. Attraverso l’oceano, verso le indie occidentali, con le vele al vento gonfie di suoni. Il Festival di Pergine Spettacolo Aperto propone quest’anno un’esplorazione delle Americhe raccontata dalla musica, dal teatro, dall’Opera, dalla danza, dalla gastronomia al circo. I giovani professionisti dei laboratori internazionali del festival presenteranno: “Circus of the Americas“ di Peter Schumann, realizzato in coproduzione con il piùfestival di Brescia; “My Dear Luisiana” con il gruppo Elisa Monte Dance di New York; “¡Macondo! Gran Bazar Latinoamericano”, una notte di follie con tanti ospiti dal Centro e Sud America; “Made in USA”, un grande concerto dedicato al repertorio nordamericano del Novecento, con un’orchestra di oltre 80 elementi; “Storie a mare!”, una inedita operazione fra teatro e opera lirica dedicata al Puccini “americano”. Ricchissimo e disperato, allegro e malato, lentissimo e frenetico, a ritmo di rock, di jazz, di tango e di salsa, il “nuovo mondo” si spalancherà davanti ai nostri sensi in tutte le sue affascinanti contraddizioni.
Siate pronti a partire: quest’estate, a Pergine, si salpa per le Americhe!
L’incontro tra musica, danza e teatro con spettacoli originali, nati dal metodo del “laboratorio” e orientati verso percorsi tematici e geografici precisi, questa in sintesi è la linea e il metodo di lavoro che caratterizza, da alcuni anni l’attività ultratrentennale di Pergine Spettacolo Aperto.

PSA è, infatti, il più longevo e assieme il più giovane fra i festival trentini, animato da giovani professionisti (musicisti, attori, cantanti e danzatori), che a Pergine trovano una sede dove perfezionarsi attraverso la ricerca e il dialogo fra le discipline.
PSA è anche incontro fra culture diverse: nel 2006 saranno oltre 200 i giovani professionisti coinvolti provenienti da 15 paesi che si confronteranno con maestri di diversa nazionalità, nei laboratori e nelle produzioni conclusive. Il festival ha allargato infatti negli anni la rete delle collaborazioni nazionali e internazionali, senza trascurare il rapporto con il territorio. La creazione ad ogni edizione di un’Orchestra Giovanile Internazionale (che questo anno raggiungerà gli 80 elementi) rappresenta il risultato più significativo di questo percorso.

Dal 2004 il Festival ha scelto come tema di lavoro il viaggio culturalgeografico, individuando percorsi reali e metaforici, che, dopo il Mediterraneo e Le Vie d’Oriente, approdano quest’anno ad Occidente. Le Americhe, dunque, in un lungo viaggio interdisciplinare sulla rotta delle Indie Occidentali: un’esplorazione inedita dalla multiculturalità del Nord all’ allegria e i ritmi del Centro e Sud America, animerà il centro storico e il Teatro Tenda di Pergine da giugno ad agosto.

L’evento inaugurale il 15 giugno è caratterizzato quest’ anno dalla presenza di una delle più note compagnie americane, la Bread & Puppet Company diretta da Peter Schumann con “The big Circus of the Americas” spettacolo parata, in forma di festa dedicato alla storia e al presente delle Americhe. Lo spettacolo coinvolgente e di grande impatto visivo, con pupazzi, musica e danza, secondo l’inconfondibile stile raffinato e popolare del gruppo è realizzato in coproduzione con il piùfestival di Brescia coinvolgerà giovani attori, ragazzi, bande e …la gente di Pergine.

Nel mese di giugno i giovani artisti di PSA invadono la città (tutti i laboratori saranno infatti in piena attività: danza, teatro, musica e canto); è il momento ideale per presentarsi collettivamente in un’occasione conviviale e spettacolare: WELCOME PSA, giovedì 29 giugno.

“My Dear Luisiana, spettacolo di danza in salsa Cajun“,
in programma il 6 e 7 luglio, vede impegnati il laboratorio di danza di PSA integrato dal gruppo Elisa Monte Dance di New York, in una ricerca di musica e danza dedicata alla tradizione Cajun, l’originale cultura nata dall’immigrazione francese in Luisiana. Un melange unico di fantasia latina, pragmatismo americano, passione creola ed eleganza francese. La direzione musicale di questo ricerca inedita affidata a Sam Bardfelds, (musiche dal vivo eseguite da un gruppo selezionato tra i componenti dell’Orchestra Giovanile Internazionale di PSA.

Si resta in Nord America con un concerto sinfonico d’eccezione: “Made in Usa”, dedicato al grande repertorio nordamericano del Novecento, un affascinante viaggio musicale attraverso Gershwin, Copland, Berstein, Ellington, che vedrà L’Orchestra Giovanile Internazionale al gran completo, diretta dall’americano Sergio Bernal, eseguire brani che hanno fatto la storia della musica americana del Novecento. Il concerto a Pine il 10 e a Pergine l’11 luglio si sposterà poi per una breve tournèe nazionale.

Il 20 e 21 luglio: con “Storie a mare! Verso l‘America.
Viaggio in musica e in prosa con Puccini, emigranti, poeti e narratori”
PSA rinnova la ricerca originale fra Opera e teatro inaugurata nel 2005 con Cose Turche.
Si Tratta infatti di un’operazione assieme musicale e teatrale, dedicata alle opere americane di Puccini (Madama Butterfly, Manon Lascaut, Fanciulla del West) contaminate con suggestioni ispirate dalla canzone di emigrazione. Nell’operazione verranno coinvolti: giovani attori, cantanti e musicisti diretti da Guido de Monticelli, per la parte registica e drammaturgica e da Roberto di Marino per la rielaborazione della partitura e la direzione musicale.

La quarta e ultima produzione di PSA 2006 è un progetto speciale, una grande festa con musica, danza e teatro: “¡Macondo! Gran Bazar Latinoamericano”.
Parteciperanno all’evento a fianco dei giovani musicisti e ballerini di PSA, numerosi gruppi e artisti ospiti dal Centro e Sud America, dando vita ad un evento composito dedicato alla ricca tradizione di spettacolo dei diversi paesi latinoamericani. L’evento integrerà spettacoli a pagamento, con musica e teatro di strada (gratuiti) e non mancheranno le occasioni gastronomiche e il ballo finale in piazza.

Costituisce parte integrante del programma la rassegna cinematografica, quella tradizionale programmata in agosto (il meglio del cinema recente internazionale) sarà anticipata da un ciclo di film in giugno e luglio sulla via delle “Indie Occidentali”.

Anche quest’anno i partecipanti alle attività formative di PSA saranno selezionati attraverso bandi, audizioni e in collaborazione con Conservatori e Scuole di Teatro.
In particolare annunciamo tre diversi bandi (vedi il forum segnalazioni di ateatro):
 The Circus of the Americas Bread &Puppet , rivolto a giovani professionisti e non (vedi allegato)
 My Dear Luisiana ¬condotto da Elisa Monte nel quadro del programma di laboratori biennali di danza.
 Storie a mare!- Laboratorio di canto teatrale per attori

Ulteriori appuntamenti integrativi del programma e un grande concerto il 3 agosto, verranno successivamente annunciati.

La commissione artistica del Festival PSA è composta da: Mimma Gallina, Julian Lombana e Cristina di Pietrantonio, e fiancheggiata per la sezione cinematografica da Gianluigi Bozza, per il coordinamento dei laboratori di danza da Maria Pia di Mauro e per la direzione dell’Orchestra Giovanile di PSA Julian Lombana.

Il festival si svolge grazie al sostegno di
:
Provincia Autonoma di Trento, Regione Trentino Alto Adige, Comune di Pergine, Fondazione Cassa di Risparmio, Centro Servizi Culturali Santa Chiara di Trento, Fondazione la Fenice di Venezia, Cassa Rurale di Pergine, Trentino spa, Valsugana Vacanze, Mediocredito Trentino Alto Adige, Gruppo ITAS, Scuola di Musica Camillo Moser, Radio Dolomiti Invisible Site, Shop Center Valsugana, Palcos srl. L’Adige e Publistampa
Un ringraziamento particolare a tutti i volontari che lavorano per il Festival PSA

LE PRODUZIONI DEL FESTIVAL PSA 2006

dal 15 giugno al 3 agosto: eventi, spettacoli, concerti, teatro, cinema

Giovedì 15 giugno
ore 21 Pergine Centro Storico
“Circus of the Americas”
spettacolo parata
diretto da Peter Schumann
Bread & Puppet Company
e i partecipanti ai Laboratori di PSA
in coproduzione con Piùfestival di Brescia
ingresso gratuito

Giovedì 29 giugno
ore 21 Pergine Piazza Municipio
WELCOME PSA
presentazione dei partecipanti ai laboratori di PSA
ingresso gratuito

Giovedì 6 e venerdì 7 luglio
ore 21 Pergine Teatro Tenda
“My Dear Luisiana spettacolo di danza in salsa Cajun “
coreografie Elisa Monte,
direzione musicale Sam Bardfelds
Elisa Monte Dance Company
e i partecipanti al Laboratorio di danza PSA

Lunedì 10 luglio
ore 21 Auditorium Pinè
Martedì 11 luglio
Pergine Teatro Tenda
“Made in USA”
musiche di Gershwin, Copland, Berstein, Ellington
direttore Sergio Bernal
Orchestra Giovanile internazionale
in collaborazione con l’Associazione Pinè Musica

www.perginepsa.it tel 0461 530179 fax 0461 533995

info@perginepsa.it – ufficiostampa@perginepsa.it

Giovedì 20 e venerdì 21 luglio
ore 21 Pergine Teatro Tenda
“Storie a mare!”
Verso l’America. Viaggio in musica e in prosa con Puccini, emigranti, poeti e narratori
drammaturgia e regia Guido de Monticelli
trascrizione per orchestra
e direzione musicale Roberto di Marino
cantanti, attori e orchestra dei laboratori PSA

“Maconda!” Gran Bazar Latinoamericano
26 luglio
ore 18.30 Castello di Pergine
teatro con la compagnia Alma Rosè– Italia
proiezione video di Garcia Rodriguez– Argentina

Giovedì 27 luglio
a partire dalle ore 18 Pergine
Centro storico, Teatro Tenda, Piazza Santa Maria
musica, teatro di strada, danza e gastronomia
con i Laboratori di PSA e
gruppi e artisti ospiti dall’Italia e dal Centro e Sud America

CINEMA PSA 2006
Film rassegna “Verso le Indie Occidentali”
dal 27 giugno al 25 luglio
ore 21 Teatro Don Bosco

Film rassegna Riccardo Pegoretti
dal 1 al 31 agosto
ore 21 Teatro Tenda

Seguiranno ulteriori dettagli sugli spettacoli e concerti ospitati e sul concerto a sorpresa del
3 agosto, nella splendida cornice della Piazza Santa Maria di Pergine.

Il calendario è suscettibile di variazioni

Ufficio_Stampa

2006-05-02T00:00:00

Share



Tag: PergineSpettacoloAperto festival (2)


Scrivi un commento