Teatro e carcere in convegno a Roma

Edge Meeting 2006, 12/13/14/15 Dicembre

Pubblicato il 10/12/2006 / di / ateatro n. 104 / 0 commenti /
Share

Università Roma Tre
Teatro Palladium-Università Roma Tre

Dopo gli Edge Festival di Cambridge e di Roma, dal 12 al 14 dicembre si svolgerà il primo Edge Meeting europeo presso il Teatro Palladium-Università Roma Tre e Aula Magna del Rettorato (Università Roma Tre, Via Ostiense 159). L’’incontro si propone come una ricognizione delle diverse metodologie d’intervento di mediazione artistica nei luoghi del disagio in Italia e in Europa.

Promossa dal Dipartimento Comunicazione e spettacolo di Roma Tre e dal Cetec – Centro Europeo Teatro e Carcere, con il supporto della Regione Lazio, Assessorato Cultura Spettacolo e Sport, in collaborazione con il Roma Edge Festival e il City Hide Project, l’iniziativa ha l’obiettivo di sviluppare una linea di ricerca applicata, pedagogica e formativa e portare al grande pubblico e agli operatori del settore le proposte artistiche e le attività più nascoste e invisibili che operano ai confini dell’arte.
In tal senso, le giornate mirano anche a formare un nuovo pubblico: attraverso incontri e tavole rotonde specifiche che vedranno coinvolti alcuni dei massimi esperti di arte e disagio in ambito europeo e attraverso una programmazione spettacolare – costituita da messinscene teatrali, performance di musica e di danza e da una nutrita rassegna video -dedicata alla presentazione di esperienze artistiche Edge.

La serata di apertura sarà il 12 dicembre al Teatro Palladium-Università Roma Tre, dove avverrà il passaggio di testimone con Switchover 2: il CETEC presenta

Diario di Bordo. Memorie di Teatro e Carcere – racconto a più voci di vita e teatro in luoghi reclusi- mentre una straordinaria realtà artistica come la Candoco Dance Company, per la prima volta a Roma, presenterà al pubblico italiano una selezione di video.

Nelle serate del 13 e 14 presso l’’Ex Mattatoio Padiglione B2, la programmazione sarà curata da City Hide Project – rassegna nata da una rete composta da Residui Teatro, Laboratorio 3 e DoppioSenso Unico per dare visibilità alle realtà nascoste- che, in collaborazione con il Roma Edge Festival, proporrà spettacoli, video, dimostrazioni di lavoro ed eventi multimediali che, nel segno dell’Edge, mescoleranno i diversi linguaggi artistici.

Inoltre, l’Edge Meeting ospiterà ANDAR – sezione di video latinoamericani sulle migrazioni curata da Malena Sivak e Francesco Crispino. Le proiezioni si svolgeranno presso l’’Ambasciata Argentina dal 13 al 15 dicembre e avranno il patrocinio dell’Ufficio Cultura dell’Ambasciata Argentina in Italia e dell’Unione Latina.

L’’iniziativa ha ricevuto il Patrocinio del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati.

Il progetto è a cura di Giorgio De Vincenti e Donatella Massimilla.
Comitato Scientifico: Giorgio De Vincenti, Donatella Massimilla, Vito Zagarrio, Francesco Crispino.

Per info: www.edgefestivalnetwork.org
romaedgefestival@yahoo.it
06.64.824.005
349.28.34.395

info@hideproject.com

Ufficio_stampa

2006-12-10T00:00:00

Share



Tag: teatroecarcere (12)


Scrivi un commento