Teatro delle Colline in festival

Dal 24 al 29 luglio

Pubblicato il 18/07/2007 / di / ateatro n. 109 / 0 commenti /

TEATRO E COLLINE
XVII edizione
Calamandrana, 24-29 luglio 2007

Teatro e Colline
Dal 24 al 29 luglio 2007 a Calamandrana d’Asti l’Associazione Teatro e Colline organizza la XVII edizione dell’omonimo festival con il contributo e il patrocinio del Comune di Calamandrana e della Regione Piemonte. La storica rassegna che si svolge in uno dei più suggestivi borghi di Langhe e Monferrato intende tornare a indagare e promuovere il panorama del teatro di ricerca italiano.

Tra i protagonisti, con diverse prime per il Nord Ovest (Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta), ci sono alcuni importanti esponenti della scena nazionale quali Crest (24/7), Pippo Delbono (25/7), Teatrino Giullare (26/7), Armamaxa (26/7), Accademia degli Artefatti (27/7), Teatro Valdoca (27 e 28/7), Roberto Latini (28/7) e Massimiliano Civica (29/7) accanto a incursioni sul palco di artisti eclettici quali il complesso Têtes de Bois (27/7) e lo scrittore Massimo Carlotto (29/7).
Per info: 0141 75114 interno 203 e www.teatroecolline.it.

— approfondimento e dettaglio:

“Diciassette anni – spiega il direttore artistico di T&C07, Stefano Labate – sono tanti e sono pochi. Tanti se si contano gli incontri, gli amici, le folgorazioni, le energie. Pochi, pochissimi, per fare fronte all’emozione della scoperta, alla responsabilità di individuare una via e di sostenerla. Eppure, alla soglia della maggiore età, sono forse anche un tempo giusto per farsi domande: perché un festival del teatro oggi? Quale teatro? Perché a Calamandrana?
Teatro e Colline riparte da qui. Si guarda indietro e poi intorno, respira lungo. Ritrova il senso di una direzione diventando adulto. Lascia nella valigia poche cose con cui proseguire: il rischio di una scelta, una voglia antica e nuova di Ricerca, il “grazie” genuino a quanti, per vocazione prima che per mestiere, reinventano instancabili la vita, consegnano segni sgrammaticati alla sintassi mortifera e quotidiana che, volenti o nolenti, anestetizza occhi e orecchie, cuori e cervelli”.

Da martedì 24 a domenica 29 luglio 2007 la XVII edizione muove dunque dalla Ricerca. La rassegna La scena che cambia rinnova una missione: promuovere il teatro che si interroga sul linguaggio, che sorprende, che sposta insieme allo sguardo i confini, disarciona e non fa sconti. In programma Accademia degli Artefatti, Crest, Mariangela Gualtieri, Massimiliano Civica, Pippo Delbono, Roberto Latini, Teatrino Giullare.
Accanto, la sezione Teatro e società riavvolge i fili di una memoria presente e passata per riflettere su chi siamo, tra canto e racconto. Sul palco Armamaxa, Faber Teater, Massimo Carlotto, Teatro Cargo, Teatro del Rimbalzo, Têtes de Bois.

T&C07 propone poi molto altro: musica, natura, momenti di convivialità (maggiori dettagli sul programma in allegato). E speriamo tutto quello che di un festival non si può dire ma solo provare.
Un’ultima parola infine per Calamandrana, questo borgo arroccato tra Langhe e Monferrato.
Calamandrana è il festival. Quassù – ci sono testimoni gli alberi e le pietre – crediamo a un Teatro che ha le Colline per nome e destinazione, un po’ più in là del traffico congestionato e delle ribalte. Che si affaccia sul mondo e, una sera d’estate, ci sorprende in ascolto.

CALENDARIO, BIGLIETTI E ABBONAMENTI

Martedì 24 luglio
21.30 CREST Popeye srl * (parco del castello)
22.30 FABER TEATER La nuvola bianca (cortile)

Mercoledì 25 luglio
21.30 PIPPO DELBONO Racconti di giugno * (cortile)
23.00 TEATRO CARGO Vola, colomba! (parco del castello)

Giovedì 26 luglio
21.30 TEATRINO GIULLARE Finale di partita * (cortile)
22.30 ARMAMAXA Mammaliturchi (parco del castello)

Venerdì 27 luglio
20.30 GUALTIERI/VALDOCA Senza polvere senza peso (chiesetta)
21.30 ACCADEMIA DEGLI ARTEFATTI Tre pezzi facili * (cortile)
22.30 TêTES DE BOIS Concerto * (parco del castello)

Sabato 28 luglio
20.30 GUALTIERI/VALDOCA Senza polvere senza peso (chiesetta)
21.30 ROBERTO LATINI Nnord * (parco del castello)
23.30 TEATRO DEL RIMBALZO Un cappello Borsalino (cortile)

Domenica 29 luglio
21.30 MASSIMO CARLOTTO La terra della mia anima * (parco del castello)
23.00 MASSIMILIANO CIVICA Farsa (cortile)

* Spettacoli a pagamento: Ingressi 10 euro; riduzioni Aiace, Agis e universitari 7 euro. Abbonamenti a 4 spettacoli 18 euro con prevendite: ad Asti, da Marchia Libreria, corso Alfieri 329 tel. 0141 593783; a Canelli, presso Il Gigante Viaggi in viale Risorgimento 19 tel. 0141 832523/24.
Spettacoli a ingresso libero: Mariangela Gualtieri (posti limitati) e tutti gli spettacoli in seconda serata salvo Têtes de Bois.
Biglietteria: dalle 20.30 nei giorni di spettacolo. Info: tel. 0141 75114 interno 203.

CALAMANDRANA

Vi si arriva per diverse ragioni tutto l’anno: per affacciarsi su uno più dei suggestivi versanti delle Langhe e del Monferrato, per gustare un bicchiere di Barbera e di Moscato alla Bottega del Vino, per perdersi tra vicoli e scoprire edifici storici nella parte alta del paese, come la chiesetta romanica di S. Giovanni delle Conche, l’antico Castello e la parrocchiale barocca della Concezione di Maria Vergine. D’estate, poi, arriva il festival del teatro e, quando in città si boccheggia, Calamandrana diventa anche un’oasi di verde e di brezza ristoratrice.

Come arrivare:
DA TORINO: arrivando da Torino sulla autostrada A21 si esce al casello di Asti Est e ci si immette sulla superstrada per Alba fino ad Isola d’Asti; da qui ci si dirige verso Nizza Monferrato. Una volta raggiunta Nizza
Monferrato si prende la strada per Canelli e si arriva dopo 4 km a Calamandrana.

DA MILANO/GENOVA: casello di Alessandria Sud, da qui in direzione Acqui Terme. Dopo circa 4 km si prende la statale per Nizza Monferrato. Una volta raggiunta Nizza Monferrato si punta su Canelli e si arriva dopo pochi km a Calamandrana.

www.comune.calamandrana.at.it <http://www.comune.calamandrana.at.it>

STAFF

Direzione generale e organizzazione: Associazione Teatro e Colline
Direzione artistica: Stefano Labate
Direzione tecnica: Elettra Service di Marcello Manzo
Progetto grafico: Alessandro Morrica
Editing: Sara Poeta
Ufficio stampa nazionale: Melanie Gliozzi
Ufficio stampa locale: Claudia Saracco

Grazie a: Marco Avoletta e Michele Tozzi per l’immagine sulla copertina del depliant, Costantin Pletosu per le fotografie di Calamandrana. E a: Asti Studi Superiori, Cascina del Racconto, Diavolo Rosso, Ethica, Libreria Marchia Mondadori, Il Gigante Viaggi.

CONTATTI
Associazione Teatro e Colline
Via Maestra, 7 – 14042 Calamandrana (AT)
Tel (+39) 0141 75114 interno 203
www.teatroecolline.it

Ufficio_stampa

2007-07-18T00:00:00




Scrivi un commento