Sciopero generale e chiusura di tutti i teatri!

In risposta a La fine del (nuovo) teatro

Pubblicato il 04/10/2008 / di / ateatro n. #BP2008 , 118 / 0 commenti /
Share

Caro Ponte di Pino,
mi riservo di dare risposta alla tua lettera così illuminante circa i nostri destini incrociati, ma per le Buone Pratiche suggerisco una mobilitazione antecedente al 13 dicembre su scala nazionale: sciopero generale e chiusura di tutti i teatri.
Questa è la risposta che bisognerebbe dare al ministro delle Finanze e quello del Mibac di fronte ai tagli incredibili che si prospettano per il 2009 e per gli anni seguenti. I tagli distruggerebbero metà delle realta teatrali, noi compresi al Teatro Vascello.
Io penso che dovremmo proporre e ottenere il tax shelter per i privati ma indirizzato solo alle realtà più deboli, diciamo sino a 1,500.000 euro di budget complessivo, in modo da favorire gli investimenti privati da detassare sulle fasce deboli del teatro.
Un caro saluto
Giancarlo Nanni

Giancarlo_Nanni

2008-10-04T00:00:00

Share



Tag: FUS (91)


Scrivi un commento