La cultura nutre e dà da mangiare

Presidio a Milano il 7 dicembre

Pubblicato il 01/12/2010 / di / ateatro n. 127 / 0 commenti /
Share

Qui di seguito, il comunicato di convocazione del Presidio del 7 dicembre a Milano. L’iniziativa rientra nel quadro di una mobilitazione che interessarà numerose città italiane.

Cosa sarebbe il mondo senza Cultura, senza passioni?
La nostra risposta è: arido, povero, egoista, in una parola imbarbarito.
La Cultura nutre le menti dell’uomo, è alla base di ogni sviluppo umano: senza Cultura non c’è con-vivere.

La Cultura è un bene comune!
Così come una società ha bisogno di strade e di ponti, così ha bisogno di Cultura.
La musica sveglia il tempo, la Cultura sveglia le menti, toglie la solitudine.

La Cultura è una risorsa strategica!
Oltre 550.000 famiglie vivono di Cultura, oltre il 2,8% della forza lavoro italiana. La Cultura non è un costo bensì un investimento: ogni euro investito in Cultura ne produce sei in ricchezza per il Paese.

Il petrolio dell’Italia si chiama Cultura!
Lo stato Italiano investe in Cultura solo lo 0,23% del bilancio mentre questo settore produce il 2,7% del PIL. In tutta Europa i governi, che pure effettuano tagli, continuano ad investire in Cultura e Conoscenza intorno all’ 1,5% dei loro bilanci riconoscendo che questo settore svolge una funzione anticiclica contro la crisi. Contro i tagli del governo, che rischiano di portare il settore al disastro economico e all’impoverimento civile, affermiamo la nostra fame di Cultura!

per riaffermare la strategicità dell’investimento pubblico nella Cultura, per una riforma del settore

PRESIDIO A MILANO

Martedì 7 dicembre 2010
15:00 – 17:30
Piazza della Scala

La creatività è il motore della Storia.
Senza Lavoro e senza Cultura non c’è futuro.
SARANNO PRESENTI: lavoratori e Artisti del mondo della Cultura e dello spettacolo
di Milano e di altre città di Italia

Camera_del_Lavoro_Metropolitana_di_Milano_e_CGIL-SLC

2010-12-01T00:00:00

Share



Tag: CGIL (3), lavoro (35), MIBAC (14)


Scrivi un commento