Save the date! Una rassegna e un incontro sul teatro d’appartamento

Dal 3 al 6 novembre a Como il "Teatro in casa" per Luoghi Comuni Festival

Pubblicato il 10/08/2011 / di / ateatro n. 135 / 0 commenti /
Share

Il teatro d’appartamento è un genere che negli ultimi decenni ha ricevuto una notevole attenzione, con una serie di pratiche di grande interesse.
Ne abbiamo parlato in diverse occasoni anche su www.ateatro.org: basta dare un’occhiata alla ate@tropedia, s.v.
Ben venga dunque un’occasione come quella programmata a Como all’inizio di novembre, dove sarà possbile partecipare ad alcuni spettacoli d’appartameto, ed è previsto anche un incontro per approfondire gli aspetti storici, teorici ed economici di una pratica di spettacolo “guerrigliera”.
Qui di seguito, alcune info in anteprima sull’iniziativa.

2000, Santarcangelo dei Teatri: a Palazzo Cenci L’apparenza inganna di Thomas Bernhardt, regia di Federico Tiezzi, con Sandro Lombardi e Massimo Verdastro, spettacolo in due appartamenti

Associazione Etre

in collaborazione con

Attivamente – Residenza Torre Rotonda
e Teatro Sociale di Como As.Li.Co.

LUOGHI COMUNI FESTIVAL 2011
“Teatro in casa”

Con le Compagnie Residenti Etre:

Aia Taumastica, Animanera, AttivaMente, DelleAli, Estia, ilinx,
Nudoecrudo Teatro, Promoarte Teatro Periferico, PUL, QuieOra,
Scarlattine Teatro, Takla Improvising Group, Teatro Inverso

Partecipa con le proprie case il Pubblico di Como

Con il contributo di Fondazione Cariplo

e di Provincia di Como

e con il patrocinio del Comune di Como

Media partner UrbanoCreativo

PROGRAMMA

VENERDI’ 28 OTTOBRE – ANTEPRIMA TRANSFRONTALIERA!

“Clandestino in casa” di Attivamente a Chiasso

GIOVEDI’ 3 NOVEMBRE

Ore 19.00, 20.30, 23.30 – “Con tutto l’amore del mondo” di QuieOra

Ore 20.00 – 22.30 – “Making Duo” di Takla Performing Arts e “Un angelo alla tua camera” di Animanera

VENERDI’ 4 NOVEMBRE

Ore 10.00 – 12.30 – “Essere Luoghi Comuni”
incontro con i rappresentanti di Regione Lombardia, Provincie e l’On.Emilia De Biasi sul tema del riconoscimento regionale delle residenze. Accesso su invito.

A seguire – Buffet e spettacolo “Ghiaccio” di Aia Taumastica – su invito

Ore 17.00 – 20.00 – “Dal palco a casa tua”
Convegno sul teatro in casa aperto a pubblico, critica ed operatori. Interverranno fra gli altri: Mariella Fabbris, Gerardo Guccini, Teatro delle Ariette, Fernanda Tucci, Renato Palazzi, Mimma Gallina ed altri in via di definizione. Modera Oliviero Ponte di Pino.

Ore 21.00 – “Pillole” di Teatro Inverso

Ore 21.00 – “Dittico della fame” di ilinx

SABATO 5 NOVEMBRE

Ore 15.00 – 19.00 – “Speed dating teatrale, seconda edizione: Speed palco!”
La seconda edizione dell’incontro fra programmatori e produttori teatrali, ospite nella splendida cornice del Teatro Sociale di Como. Partecipazione su iscrizione.

Ore 21.00 e ore 22.30 – “L’Ospite” di Attivamente Residenza Teatrale Torre Rotonda
PRIMA NAZIONALE ASSOLUTA

DOMENICA 6 NOVEMBRE

Ore 11.00 – “Sisale” di Scarlattine Teatro

Ore 16.00 – “Barbablù, fiaba nera a più voci” di Nudoecrudo teatro

Ore 19.00 – “Artusi, l’arte di mangiare bene” di DelleAli

Ore 21.00 – “Solo Blues” di Teatro Periferico

Ore 21.00 – “Lavorare stanca” di Estia

LUOGHI COMUNI 2011 – TEATRO IN CASA

Curiosità, vocazione, ricerca artistica che scopre un nuovo mercato: IL TEATRO IN CASA è una pratica sempre più diffusa tra le compagnie italiane. Non è lo spettatore che va a teatro, ma è il teatro che arriva dallo spettatore: in casa.

L’azione può svolgersi in una cucina, in un soggiorno, in tutta l’abitazione: spettacoli dall’allestimento semplice, di volta in volta riadattati alla casa ospite, a stretto contatto con pubblici diversi, creano inaspettate occasioni d’intimità.

Il Teatro in casa invade le abitazioni dei cittadini di Como in occasione della terza edizione di Luoghi Comuni 2011, il festival itinerante promosso da Associazione Etre, la realtà creata dalle 22 residenze teatrali lombarde su 9 provincie della Regione Lombardia.

Nelle case del pubblico comasco vita e spettacolo saranno una cosa sola: intime storie d’amore e di passione, favole per bambini, crudi spaccati di realtà quotidiana, improvvisazioni con musica e danza, momenti di cucina e di convivio.

DA DOVE NASCE

Luoghi Comuni 2011 rappresenta la terza edizione del festival organizzato dall’Associazione Etre, composta all’epoca dalle 22 residenze teatrali lombarde.

Le prime due edizioni del festival sono state dedicate al “fare rete”, mettendo in collegamento le 22 residenze fra loro, creando una programmazione composita che si muoveva su tutti gli spazi, attraversando la Regione e mettendo in contatto pubblici, operatori ed artisti molti diversi fra loro.

La progettualità di scambio e rapporto fra residenze è diventata nel 2011 un progetto a se stante, la Rete delle Residenze: da quest’anno, il Festival si concentra su una sola città, mettendo in primo piano la Residenza “ospite” e unendo agli spettacoli momenti di convegno ed approfondimento per operatori, critica e pubblico.

L’edizione 2011 si terrà nella prima settimana di novembre a Como: sono inoltre già stabilite le date dell’evento 2012, particolarmente impegnativo per l’Associazione, che sarà ospite della città di Bergamo dal 1 al 4 marzo 2012.

Partner principale del progetto e dell’attività di Etre è la Fondazione Cariplo.

IL TEMA: Teatro in casa

Luoghi Comuni 2011 vuole focalizzarsi su una modalità artistica molto diffusa fra le residenze, che partendo dalla ricerca artistica, ha finito per diventare un nuovo modo di produrre e di distribuire: il teatro portato nelle case.

Spettacoli realizzati nelle abitazioni comuni, con un allestimento molto semplice, creando un contatto sempre più stretto col pubblico che assiste allo spettacolo, e quello che lo ospita letteralmente nella propria casa.

Le Residenze sono esse stesse “case” in cui le Compagnie svolgono la loro attività, a stretto contatto col territorio che le circonda: Luoghi Comuni 2011 racconterà come questo rapporto si trasformi nel “teatro in casa”, dando l’occasione al pubblico di poter vedere durante il festival i migliori spettacoli portati nelle case lombarde ed italiane dalle Residenze in questi anni.

“DAL PALCO A CASA TUA”: storia, arte ed organizzazione del Teatro in casa

Associazione Etre unisce sempre ai propri festival un momento convegnistico o di tavola rotonda, per approfondire con pubblico, operatori e critica i temi trattati o quelli particolarmente di rilievo nell’attività di Etre.

Il tema del Festival, il teatro in casa, offre un interessante spunto di riflessione sullo spettacolo “dal vivo” nel suo senso più stretto, come rapporto individuale fra la compagnia e lo spettatore, in un luogo simbolico e di condivisione come quello della propria casa.

Il Teatro in casa non ha ancora trovato uno studio approfondito e sistematico da parte della critica o dei tecnici, malgrado si stia diffondendo sempre più. Con l’aiuto di ospiti ed artisti, nella giornata di venerdì parleremo di:
storia del Teatro in casa in Italia, e delle prime Compagnie che se ne sono occupate
portare il teatro nelle case: quando è pensiero di una ricerca artistica, e quando è necessità di esplorare un nuovo mercato
organizzazione del teatro in casa: come viene gestito il “luogo altro” dalle Compagnie, limiti e possibili scenari futuri per Siae, permessi ed agibilità
l’Ospite: chi apre la propria casa allo spettacolo, storia e testimonianze di una ben radicata pratica sotterranea, fra il salotto d’elite e la ricerca della condivisione con gli amici
sociologicamente in casa: il valore simbolico e rituale di fare e ospitare teatro nelle case

Hanno già confermato la loro adesione Mariella Fabbris, Gerardo Guccini, Teatro delle Ariette, Fernanda Tucci, Renato Palazzi, Mimma Gallina. Modererà l’incontro Oliviero Ponte di Pino.

“SPEED-PALCO come nell‘800”: continuano gli incontri dello speed dating teatrale organizzato da Etre

Scopo di uno speed dating teatrale è l’incontro fra Compagnie di produzione e Teatri/Spazi di programmazione.

Acquirenti e venditori vengono fatti sedere uno di fronte all’altro in una fila di tavoli, e ogni venditore ha a disposizione 6 minuti di tempo per proporre all’acquirente le proprie produzioni, prima che suoni il gong e sia costretto a passare al programmatore successivo!

Una formula divertente, originale e democratica per agevolare lo scambio e la conoscenza fra i due comparti del mondo teatrale, che dalla prima edizione raccoglie consensi e attenzione da parte di operatori e critica.

Il Mini-speed si terrà nel pomeriggio di sabato, nei palchetti del Teatro Sociale di Como.

“ESSERE LUOGHI COMUNI”: incontro con le istituzioni

Associazione Etre porta avanti dalla sua costituzione un’azione politica volta al riconoscimento ed al sostegno delle residenze teatrali, sia a livello locale e regionale, sia a livello nazionale.

In vista del Festival 2012, la cui parte convegnistica LC Patch sarà in parte caratterizzata dal tema politico, Etre invita al Festival 2011 le maggiori istituzioni del territorio lombardo per un primo incontro di discussione condivisa con le residenze lombarde, per “fare il punto” della situazione legislativa e politica legata alle residenze, e per mostrare parte del proprio lavoro sul territorio.

L’incontro è riservato ai rappresentanti delle istituzioni e alle residenze Etre.

DESTINATARI DEL PROGETTO

I destinatari del festival, con riferimento alle azioni caratterizzanti, sono:
– istituzioni locali e regionali: primo momento istituzionale per condividere il percorso verso il riconoscimento durante il convegno; presentazione di Etre attraverso i suoi spettacoli; radicamento della Residenza ospite presso le istituzioni locali grazie all’appoggio di Provincia e Regione e alla visibilità del Festival –
– pubblico locale: presentazione dell’attività di Etre; coinvolgimento del pubblico con la modalità teatro in casa; radicamento della Residenza ospite e allargamento del suo pubblico –
– operatori nazionali e critica: approfondimento della tematica del teatro in casa con operatori e critica interessata; momento di passaggio e prima presentazione per Luoghi Comuni 2012 –

Redazione_ateatro

2011-08-10T00:00:00

Share



Tag: appartamentoteatrod (15)


Scrivi un commento