Save the date! 8 giugno, la prima assemblea della Associazione Culturale Ateatro per lanciare l’edizione 2013 delle Buone Pratiche

"Guardare al futuro, agire nel presente, costruire memoria" per lo spettacolo dal vivo: nasce l'’Associazione Culturale Ateatro

Pubblicato il 29/04/2012 / di / ateatro n. 139 / 0 commenti /
Share

La promozione della cultura teatrale, tanto in termini artistici/estetici che politico/organizzativi, attraverso ogni forma che favorisca lo studio, la ricerca, la sensibilizzazione nei confronti dello spettacolo e delle arti in generale: questo lo scopo principale dell’Associazione Culturale Ateatro, fondata da Mimma Gallina, Anna Maria Monteverdi e Oliviero Ponte di Pino.
Da più di undici anni www.ateatro.it è un punto di riferimento per il teatro italiano. Nato come esperienza pionieristica nella prima stagione della rete, il sito è online dal 14 gennaio 2001. In questi undici anni ha lanciato una autorevole rivista online; ha costruito un archivio con oltre duemila saggi, recensioni e interviste, consultabili gratuitamente online; è diventato punto di riferimento per una vivace comunità di teatranti, studiosi e appassionati di teatro; ha ideato e organizzato (dal 2004 al 2012) otto edizioni delle Buone Pratiche, gli “Stati Generali” del teatro italiano; ha vinto il Premio Hystrio; è stato inserito tra le riviste accreditate dalla Consulta Universitaria del Teatro; ha messo per la prima volta online (in collaborazione con Ubulibri, in vista del Premio Ubu) l’elenco degli spettacoli della stagione teatrale; ha lanciato e partecipato alla prima edizione del Premio Rete Critica, assegnato dalle riviste teatrali in rete. E ha combattuto diverse battaglie per la trasparenza e la moralità del teatro (solo per fare un esempio, la dura critica della gestione di Arcus spa), in difesa della libertà d’espressione (di recente nella polemica sullo spettacolo Sul concetto del volto del figlio di Dio di Romeo Castellucci al Teatro Franco Parenti), ma anche a favore del ricambio generazionale e del rinnovamento dei linguaggi dello spettacolo.
In questo impegno costante, l’apertura al contemporaneo e la progettazione del nuovo sono sempre state sorrette dalla consapevolezza del passato: il motto di www.ateatro.it potrebbe essere “Guardare al futuro, agire nel presente, costruire memoria”.

L’Associazione Culturale Ateatro è nata proprio per proseguire e ampliare la progettualità del sito e delle Buone Pratiche del Teatro, con particolare attenzione al nuovo teatro, al rapporto tra la scena “live” e i nuovi media, alla politica e all’economia della cultura. Sono attualmente allo studio e verranno presentati nei prossimi mesi alcuni progetti in collaborazione con altre realtà attive nel settore del teatro e della cultura e della politica dello spettacolo
Il primo appuntamento dell’Associazione Culturale Ateatro/b> è fissato per l’8 giugno a Milano, alla Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi, via Salasco 7, Milano.
Nella prima assemblea, i soci discuteranno i temi della prossima edizione delle Buone Pratiche (l’ultima, che si è tenuta a Genova il 25 febbraio scorso, ha avuto come tema “Movimenti e Istituzioni”).
E’ aperta la campagna associativa 2012: la quota di adesione è di € 20,00€ per i soci ordinari e di € 100,00€ per i soci sostenitori. Ulteriori informazioni sull’Associazione, sulla sua attività e sulle modalità di iscrizione, sul sito www.ateatro.it.
Per info: associazione@ateatro.org

Redazione_ateatro

2012-04-29T00:00:00

Share



Tag: AssociazioneAteatro (4)


Scrivi un commento