C.re.s.co cresce

La riunone di Castiglioncello

Pubblicato il 29/10/2013 / di / ateatro n. 127 / 0 commenti /
Share

Si è tenuta a Castiglioncello la prima riunione di C.re.s.co dopo la sua fondazione al Festival di Bassano nello scorso settembre. Molti sono stati gli argomenti all’ordine del giorno ma in primis è stato necessario darsi un assetto associativo se pur leggero come da tutti invocato: è stata eletta Elena Lamberti come coordinatrice nazionale del C.Re.S.Co, Giovanni Zani amministratore, Davide D’Antonio coordinatore del focus sui sistemi di finanziamento, Camilla Toso responsabile della comunicazione e del web.
Oltre che impegnare tutti i Promotori a sentirsi rappresentativi del C.Re.S.Co., si è stabilito di nominare delle Antenne Terroriali, con lo scopo di essere coordinatori zonali del C.Re.S.Co. su specifiche macroaree del territorio nazionale, dando loro anche la responsabilità di intervenire a nome del C.Re.S.Co. nei contesti di emergenza che si creassero sul territorio (assemblee, petizioni, ecc).
Le Antenne Territoriali nominate all’unanimità dall’Assemblea sono:
Lombardia: Donato Nubile
Macroarea Triveneto: Antonino Varvarà
Emilia Romagna: Claudio Angelini
Toscana: Gianni Berardino e Dario Focardi
Macroarea Umbria-Marche: Lucio Mattioli
Macroarea Lazio-Abruzzo: Roberta Nicolai
Macroarea Campania-Molise: Agostino Riitano
Sicilia: Giuseppe Cutino
L’Area Piemontese, della Puglia e della Sardegna sono al momento scoperte e ci si è impegnati a trovare dei rappresentanti di queste aree da invitare alla prossima riunione.
L’assemblea ha poi deciso di dare vita a un nuovo focus tematico chiamato “Laboratorio di idee” con lo scopo di rilanciare nuove pensieri e progetti concreti che possano ampliare il raggio d’azione del C.Re.S.Co., al di là dei focus già attivi (finanziamenti, codice etico, tutela dei lavoratori dello spettacolo). Il Coordinatore di questo nuovo forum sarà scelto nel prossimo incontro di Direttivo.
Tra i lavori più impegnativi vi è stato l’esame della bozza di questionario proposta dalla Fondazione Fitzcarraldo e finalizzata alla realizzazione della ricerca che il C.Re.S.Co. ha commissionato a tale fondazione. Dopo un attento esame la si è sostanzialmente approvata lasciando comunque ai soci di poterla visionare ancora ed apportare ulteriori modifiche.
Si è fatta una presentazione delle prospettive di lavoro del progetto sul tavolo sistemi di finanziamento apportando alcune modifiche alla linea precedente, che vengono apprezzate e che verrano, però, ulteriormente approfondite nelle prossime sessioni di lavoro.
Si sono anche stabilite le modalità di adesione di nuovi promotori al C.Re.S.Co, condizionate o dalla presentazione di una lettera di adesione da parte di nuovi soggetti o attraverso la presentazione diretta da parte delle Antenne Territoriali che, nel formulare i loro inviti di adesione, si impegnano a lavorare in stretto contatto con il Presidente e la Coordinatrice nazionale. Edoardo Donatini ha dichiarato l’intenzione di organizzare a Prato, nell’ambito del festival “Contemporanea”, presso i locali del Teatro Metastasio, Teatro Stabile della Toscana, l’Assemblea nazionale del C.Re.S.Co. per il 2011, in una due giorni compresa tra il 16 e il 24 settembre 2011. Il Direttivo ha inoltre fissato i suoi prossimi incontri nei seguenti periodi:

fine febbraio – inizio marzo: a Brescia (ipotesi preferenziale), oppure Mondaino (Rn) o Terni
fine giugno – inizio luglio: a Napoli (ipotesi preferenziale), oppure Mondaino

I prossimi appuntamenti per Cresco saranno essenziali per definire una strategia precisa in rapporto alle analisi che sono state compiute e verranno portate a termine in questi mesi, per cui ci si augura di poter ospitare nell’associazione un numero sempre maggiore di operori che possano apportare con la loro esperienza un contibuto ai lavori.

Davide_D’Antonio_per_C.re.s.co

2010-12-12T00:00:00

Share



Scrivi un commento