#MilanoCORTEmporanea | Adesso abbiamo pure una BASE e c’è anche il Mare

Innovativi, multidisciplinari, creativi, insediati in spazi restituiti alla città.

Pubblicato il 31/03/2016 / di / ateatro n. 158 , MilanoContemporanea , MilanoCORTEmporanea , Passioni e saperi / 0 commenti /
Share
mareculturalerubano è in via Novara75: prospetto nord (ph. LucaChiaudano)

mareculturalerubano è in via Novara75: prospetto nord (ph. LucaChiaudano)

In queste settimane hanno presentato e lanciato i loro progetti due luoghi emblematici di MilanoCORTEmporanea: innovativi, multidisciplinari, creativi, insediati in spazi restituiti alla città.

mareculturaleurbano
Il primo è mareculturaleurbano, e MilanoCORTEmporanea lo ha già raccontato.
In sintesi si tratta, come ha spiegato Paolo Aniello nella settimana di incontri e festeggiamenti a ExpoGate dove si è presentato e discusso il progetto, di un “modello non competitivo e collaborativo, che coniuga l’attenzione al territorio all’apertura internazionale, centrato su innovazione e sperimentazione per aprire a maggiore partecipazione”, con particolare sensibilità all’impatto sociale dell’arte.

BASE Milano
Il secondo è BASE Milano, lanciato con un’affollatissima serata il 31 marzo 2016: “un esperimento di innovazione e contaminazione culturale tra Arte, Creatività, Impresa, Tecnologia e Welfare, che si insedia nel cuore del distretto Tortona, in una delle aree più vivaci e dinamiche della città, in continua evoluzione”.

BASE Milano (© Valentina Sommariva)

BASE Milano (© Valentina Sommariva)

BASE Milano sarà attivo tutto l’anno.
Occupa 6.000 mq delle ex acciaierie Ansaldo in via Bergognone.
Nello stesso spazio ex Ansaldo si trovano il MUDEC e i laboratori di scenografia della Scala, che occupano in queste settimane la splendida mostra dedicata a Luca Ronconi.
Prevede uno spazio co-working, una caffetteria e una lounge sempre aperte, la nuova foresteria-residenza d’artista casabase (attiva da giugno), aree per mostre, workshop ed eventi temporanei, laboratori.
Tra i primi appuntamenti, Book Pride, la fiera degli editori indipendenti promossa da Odei (1- 3 aprile).

BASE Milano (ph. Valentina Sommariva)

BASE Milano (ph. Valentina Sommariva)

A seguire BASE sarà sede una sezione della ricchissima XXI Triennale “21st Century. Design After Design” (2 aprile – 12 settembre), dove verranno ospitate le partecipazioni di Repubblica Popolare Cinese, Francia, Israele e Regno Unito, oltre all’esposizione GAGGENAU – 333 years in the making.

Se vuoi essere informato su MilanoCORTEmporanea metti “Mi piace” alla pagina Facebook.

Share



Tag: Etre (30), IETM (18), IETMMilano (17), mareculturaleurbano (2), Milano (44), MilanoCORTEmporanea (21), multidisciplinare (18), spazi (19)


Scrivi un commento