L’apertura internazionale del teatro italiano: situazione e prospettive

A che punto è il processo di internazionalizzazione del teatro italiano? Con una videointervista a Stefano Massini

Pubblicato il 26/03/2017 / di / ateatro n. 160 , Passioni e saperi / 1 commento /
Share

Nel quadro del progetto
Passioni e Saperi. Buone Pratiche, incontri e strumenti per lo spettacolo
Con il contributo di

 

 

sabato 1° aprile, ore 18.00
Zona K, Via Spalato 11, Milano
L’apertura internazionale del teatro italiano
Situazione e prospettive

Incontro aperto in conclusione del corso “All The World’s a Stage!” a cura di Alessandra Vinanti.

EUROPA A DOMICILIO
HOME VISIT EUROPE
Rimini Protokoll [Haug/Kaegi/Wetzel] (DE/CH)

A che punto è il processo di internazionalizzazione del teatro italiano? Negli ultimi anni l’”esportazione” ha riguardato spettacoli particolarmente innovativi e viene perseguita con costanza dal teatro ragazzi e dai gruppi più giovani. Anche alcune delle istituzioni maggiori sembrano più attive nella definizione di collaborazioni internazionali, un punto qualificante anche per il MiBACT. I programmi di intervento europei, le reti, le occasioni di incontro hanno favorito i progetti internazionali. Sempre più spesso giovani operatori (artisti, tecnici, organizzatori) cercano di costruire all’estero il proprio percorso professionale: nel teatro danza e nel nuovo circo questa è quasi una regola. Ma con quali obiettivi? E quali risultati? Quali sono gli ostacoli tecnici, organizzativi, economici?
Una discussione sullo stato dell’internazionalizzazione del teatro.

<iframe width=”560″ height=”315″ src=”https://www.youtube.com/embed/4rsWW3zdwUk” frameborder=”0″ allowfullscreen></iframe>

Cristina Cazzola (Segni di infanzia, Mantova)
Angelo Curti (Teatri Uniti)
Luisa Cuttini (CLAPS)
Davide D’Antonio (Etre)
Valentina Kastlunger (ZonaK)
Michele Losi (Giardino delle Esperidi-Campsirago Residenza)
Silvio Oggioni (Teatro del Buratto)
Annamaria Onetti (ONE Production)
Ira Rubini (Radio Popolare)
Alessandria Valerio (Fondazione Cariplo)
Alessandra Vinanti

conducono Mimma Gallina e Oliviero Ponte di Pino

Segue aperitivo.

E avete segnato in agenda l’incontro con Giuliano Scabia del 7 aprile 2017?

Share



Tag: MassiniStefano (7)


1 Commento to “L’apertura internazionale del teatro italiano: situazione e prospettive”

Scrivi un commento