#BP2017 Distribuzione | NID Platform la nuova piattaforma della danza italiana

L'intervento in occasione delle Buone Pratiche della Distribuzione, Firenze, 27 novembre 2017

Pubblicato il 21/12/2017 / di / ateatro n. #BP2017 , 163 , Passioni e saperi / 0 commenti /
Share

Le Buone Pratiche della Distribuzione, Firenze, 27 novembre 2017

La NID Platform è lo strumento attraverso cui l’ADEP (Associazione Distribuzione Esercizio Promozione) adempie alla sua funzione di promuovere la danza italiana favorendone, innanzitutto, una migliore conoscenza tra gli operatori nazionali e internazionali dello spettacolo e creando, da ciò, nuove opportunità di scambio per gli artisti. In quanto organismo di categoria aderente alla neonata Associazione Federvivo/Agis per riunire e rappresentare i soggetti pubblici e privati che in Italia si dedicano alla promozione e alla distribuzione della danza, ADEP ha proposto nel 2011 il progetto NID PLATFORMla nuova piattaforma della danza italiana giunto alla quarta edizione, condividendone sin dai primi momenti gli intenti con il Ministero dei Beni e le Attività Culturali e del Turismo che con le Regioni, i Comuni e i soggetti riconosciuti come loro rappresentanza hanno dato forma compiuta al progetto.
NID vede la riunione nella forma del Raggruppamento Temporaneo di Operatori – RTO – guidato nella  quarta edizione del 2017 in Friuli da a.Artisti Associati/Ert Fvg In qualità di capofila – di moltissimi operatori nazionali del settore (in Puglia a Brindisi nel 2012 dal Consorzio Teatro Pubblico Pugliese, in Toscana a Pisa nel 2014 dalla Fondazione Toscana Spettacolo Onlus, in Lombardia a Brescia nel 2015 da Claps Spettacolo). Complessivamente sono 21 gli organismi e gli enti che partecipano direttamente al progetto. La prossima edizione già programmata per ottobre 2019 a Reggio Emilia vedrà capofila ATER Circuito Multidisciplinare con la Fondazione Aterballetto/Centro di Produzione della Danza e la Fondazione I Teatri di R. Emilia.
I partecipanti che rispondono a un bando pubblico (più di 100 nella ultima edizione di Gorizia) vengono selezionati da una commissione artistica indicata dall’Rto di concerto con il Mibact – Direzione Generale dello spettacolo, composta da sette esperti del settore. Tre di questi componenti sono responsabili di Teatri o Istituzioni internazionali. Gli spettacoli selezionati (16/18 compagnie) vengono presentati nell’arco di quattro giorni in una stessa città o sul territorio sede della manifestazione (interessante l’esperienza del Friuli che nelle sue giornate ha utilizzato gli spazi ed i Teatri di Gorizia e nella slovena Nova Gorica). Il progetto NID è di fatto un format operativo a cadenza biennale. E’ un momento pragmatico, orientato alla risposta concreta più che all’indirizzo. Il Decreto Ministeriale in vigore in questi ultimi anni  ha modificato lo scenario dello spettacolo dal vivo in Italia reintroducendo strumenti nuovi e creando, opportunità diverse per la danza. E’ su questo terreno reale che NID agisce. Il piano integrato è composto da azioni mirate e in grado di dare miglior valore alle diverse espressioni del panorama coreografico nazionale. La produzione italiana del settore è significativa e spesso di vera eccellenza qualitativa. Ma ha la necessità di rinnovare continuamente e ampliare il parterre di operatori, nazionali e internazionali, a cui proporsi, per poter agire all’interno di un mercato vero e proprio. Allo stesso tempo, la danza italiana chiede di poter far conto sulla periodicità di una vetrina che la valorizzi, e di avere occasioni ‘strutturate’ per potersi confrontare (e collocare) all’interno di un sistema che ha assunto negli anni una sua complessità e che  è composto tanto da Artisti, produttori e distributori quanto da operatori e amministratori pubblici. L’integrazione fra questi obbiettivi trova sviluppo appunto, nella piattaforma, e realizza un’esperienza che, come mostrano gli esiti delle precedenti edizioni, incentiva sinergie tra produzione e distribuzione mediante la presentazione di una serie di spettacoli e momenti di confronto tra i diversi professionisti del settore nel mondo, finalizzati alla condivisione della danza di altà qualità.

Presidente Adep

Coordinatore progetto Nid Platform

Share



Tag: danza (19), distribuzione (23), NID (2)


Scrivi un commento