Perché Ateatro è pop a Castellinaria

In esclusiva per ateatro le Cronache Di Vita dal festival

Pubblicato il 02/08/2019 / di / ateatro n. 169 / 0 commenti /
Share

“Segnali di fumo” è il motto di CastellinAria-Festival di teatro pop, che quest’anno avrà tra i suoi partner Ateatro. Il festival giunto alla seconda edizione, è stato finalista al Premio TOC (Teatro di Origine Certificata) nato in seno al Tavolo Etico di C.Re.S.Co – Coordinamento delle Realtà della Scena Contemporanea.
La direzione artistica è di Niccolò Matcovich, autore e regista, affiancato da Livia Antonelli e Chiara Aquaro con cui nel 2016 ha fondato la Compagnia Habitas.
Il festival nasce per valorizzare il territorio della Val di Comino attraverso la nuova drammaturgia e lo spettacolo dal vivo mettendo in comunicazione aziende agricole e vinicole con la musica e il teatro per amalgamare insieme cultura, arte e sapori, attraverso la formazione, che anche quest’anno occupa uno spazio importante all’interno del festival.
Per sapere cosa succederà dal 3 al 10 agosto ad Alvito leggete le Cronache Di Vita scritte in esclusiva per Ateatro da Vincenza Di Vita, nello staff del festival in veste di “Critico pop in residenza”.

Share