#BP2021 Incroci (Teatro Magro, Mantova, con Associazione Babel Crew, Palermo, e Asinitas, Roma)

Oltre la città | Cultura Territori Comunità

Pubblicato il 19/03/2021 / di / ateatro n. #BP2021 , 175 , Le Buone Pratiche della Ripartenza

Il link: La giornata del 22 marzo 2021 con con tutte le Buone Pratiche.

TEMPI: 1^ gennaio 2021 – 31 dicembre 2021

Il progetto INCROCI nasce dal dialogo tra 3 realtà nazionali che coinvolgono migranti: Teatro Magro-Mantova, Asinitas-Roma e Babel Crew/Progetto Amunì-Palermo. Il progetto prevede la realizzazione di attività di sviluppo e di scambio di esperienze e competenze mediante percorsi collegati all’esperienza artistica finalizzati all’inserimento lavorativo e all’integrazione sociale di migranti, richiedenti asilo e rifugiati.  Da nord a sud, un viaggio tra contesti e azioni differenti con un obiettivo comune: dare dignità a migranti stranieri attraverso il teatro.
Il progetto mira a: favorire condizioni di lavoro eque per i lavoratori dello spettacolo sostenendo la partecipazione di giovani stranieri; promuovere lo scambio di competenze e la messa in rete di attività artistiche teatrali per uscire dall’isolamento e confrontarsi sull’arte performativa come supporto a un processo di integrazione sociale; sensibilizzare la cittadinanza e le istituzioni sull’inclusione sociale di soggetti migranti attraverso azioni artistiche
Il progetto è curato e supervisionato da figure di spicco del panorama nazionale teatrale e istituzionale che hanno sempre dimostrato grande sensibilità al tema: A.Porcheddu, P.Masini e Teatro e Critica per la comunicazione.
Il progetto prevede: un confronto artistico tra i 3 partner, dislocati a nord, centro e sud del paese, con riunioni in remoto; incontri intensivi dedicati allo scambio di buone pratiche verso la creazione di modello formativo nazionale; la presentazione degli spettacoli prodotti dai 3 partner verranno presentati all’interno di un Festival Nazionale con un focus unico sul teatro sociale e una conferenza con convegno e laboratori artistici a Roma nell’ambito del Roma Europa Festival(REF).

Si tratta di Il progetto INCROCI ha incontrato la mission di Fondazione Alta Mane Italia che sostiene progetti volti al miglioramento delle condizioni di vita e di salute delle persone che si trovano in situazioni di estrema emarginazione sociale mediante percorsi di sostegno collegati all’esperienza artistica, finalizzati alla loro ripresa psico-fisica e all’integrazione sociale.
Questa scelta poggia sulla convinzione che esista una forte sinergia tra l’esperienza artistica e il processo terapeutico-riabilitativo e di reintegrazione sociale di chi vive esperienze di gravi patologie o di forte marginalità.
L’esperienza artistica, stimolando la creatività e l’espressività  delle persone, contribuisce a sviluppare l’autostima, la fiducia in se stessi e il senso d’identità, in molti casi è in grado di mobilitare emozioni ed energie profonde e risanatrici e di innescare importanti processi di cambiamento personale e collettivo.




Tag: Babel Crew (2), Oltrelacittà (34)