#BP2021 Teatro Laboratorio Isola di Confine (Marsciano)

Oltre la città | Cultura Territori Comunità

Pubblicato il 19/03/2021 / di / ateatro n. #BP2021 , 175 , Le Buone Pratiche della Ripartenza / 0 commenti /

Il link: La giornata del 22 marzo 2021 con con tutte le Buone Pratiche.

Il Teatro Laboratorio Isola di Confine è diretto da Valerio Apice e Giulia Castellani. Ha sede in Umbria e svolge le proprie attività in ambito locale e nazionale.
Valerio Apice è attore, autore, regista, poeta ed educatore teatrale.
Dal 1997 lavora sulla maschera di Pulcinella per un recupero della tradizione scritta e orale. Cura seminari sulle tecniche dell’attore in Italia e all’estero, in collaborazione con Università, Istituti Italiani di Cultura, istituzioni teatrali.
Giulia Castellani è attrice, educatrice teatrale e dal 2000 si occupa di pedagogia teatrale per l’infanzia. È Dottore di ricerca in discipline dellospettacolo e laureata in Scienze dell’Educazione.
Isola di Confine opera con l’obiettivo di creare spazi di incontro tra i linguaggi artistici e le culture del territorio, attraverso l’organizzazione di eventi culturali, spettacoli, laboratori, attività di formazione del pubblico.
Dal 2009 il progetto “Il Teatro va ascuola” coinvolge ogni anno circa mille alunni tra le Direzioni Didattiche di Marsciano, Todi e San Venanzo. Nel 2016 è vincitore, in collaborazione con la Dir. Did. Primo Circolo di Marsciano, del bando del MIUR “Promozione del Teatro in classe” dedicatoalla promozione dell’educazione alla teatralità nelle scuole.

Il Teatro Laboratorio Isola di Confine ha organizzato inoltre dal 2009 al 2016 Finestre–Festival Internazionale di Teatro in collaborazione con l’Odin Teatret, la Regione Umbria, il Comune di San Venanzo, il Comune di Marsciano, il Comune di Monte Castello di Vibio. Il Festival dal 2009 ha ospitato Eugenio Barba – regista dell’Odin Teatret – con un seminario teorico-pratico diretto dallo stesso Barba e dall’attrice JuliaVarley, rivolto ad attori e registi. Nel 2017 il Festival è confluito nel progetto Il Villaggio del Teatro, che prevede attività continuativa distribuita nell’arco dell’anno. Alle attività di Isola di Confine hanno partecipato, nel corso degli anni: Piergiorgio Giacché, Marco Martinelli e Alessandro Argnani (Teatro delle Albe), StefanoDe Matteis, Marco De Marinis, Franco Arminio, Jacopo Quadri, Bruno Tognolini, FrancoLorenzoni, Francesco Forgione, Comunità di Bose, attori, artisti, studenti provenientida tutta Italia e dall’estero.
Nel 2019 è stato pubblicato il libro Il villaggio del teatro. Laboratorio Scuola Comunità a cura di Valerio Apice e Giulia Castellani, con la prefazione di Eugenio Barba.à
Dal 2020 organizza il Teatro Comunità Umbria Fest, come segno di ripartenza dopo l’emergenza Covid-19, con l’obiettivo di utilizzare il teatro come strumento ditrasformazione e di inclusione sociale.
Nel 2020 realizza il progetto “So-Stare nell’Infanzia” in collaborazione con il Coordinamento Pedagogico della Zona Sociale n. 4 dell’Umbria e il Comune di Marsciano. Il progetto, rimodulato in base alle disposizioni anti contagio, ha proposto narrazioni video,incontri e attività di formazione dedicati all’infanzia, con l’obiettivo di creare nuove forme di socializzazione per i bambini più piccoli e le loro famiglie, attraverso l’incontro con i linguaggi del teatro e delle arti performative.




Tag: BPragazzi (10), ragazziteatro (40)