Under28 | Un hub partecipativo d’arte e cultura per r(i)esistere

Eventi a casa tua, il portale degli eventi di Reggio Emilia

Pubblicato il 12/04/2021 / di / ateatro n. 177

YesMilano, Bologna Agenda Cultura, Cultura Città di Firenze sono solo alcuni dei portali culturali del territorio nazionale creati con l’obiettivo di diffondere e condividere informazioni sugli eventi, gli spettacoli e le manifestazioni culturali della città a cui sono dedicati. Anche i portali culturali si sono dovuti adattare alle conseguenze della pandemia sul settore culturale, proponendo una grandissima quantità di progetti e iniziative online per portare l’arte e lo spettacolo nelle nostre case e per dare voce a chi produce e offre cultura. In questi mesi, un portale di arte e cultura si è contraddistinto rispetto agli altri. Si tratta di Eventi a Reggio Emilia, il quale non si è limitato a condividere contenuti rimanendo invariato nella sua forma, ma si è rinnovato nella struttura e nella relazione con il pubblico, sviluppando una nuova sezione che fa della partecipazione collettiva il suo punto di forza.

Il 2 aprile 2020 è nato eventi a casa tua, una nuova edizione del sito Eventi del Comune di Reggio Emilia in cui vengono riunite le iniziative culturali prodotte in città rendendole facilmente rintracciabili e fruibili dal pubblico direttamente da casa, illustrando e raccontando al contempo i progetti nazionali e internazionali più significativi, a dimostrazione che la cultura unisce e crea legami oltre i confini, in questo caso geografici.
Il portale è composto da dieci sezioni – arte, architettura e design, cinema, danza, fotografia, bimbe & bimbi, letteratura, musica, storia, teatro – ed è il risultato di un lavoro condiviso dall’intera comunità reggiana. Eventi a casa tua si sviluppa giorno dopo giorno non solo grazie alle proposte delle principali istituzioni culturali della città, ma anche grazie al supporto dei singoli artisti reggiani e dei professionisti del settore che sono chiamati a partecipare con i propri contributi aderendo all’hashtag #LaCulturaNonStaràAlSuoPosto.
Con più di cinquecento post pubblicati, suddivisi tra le sezioni meno popolate di contributi – come storia – e quelle più ricche di interventi – come musica e letteratura – la risposta al progetto eventi a casa tua è stata ampia e creativa. Ogni giorno molteplici istituzioni culturali, così come singoli artisti e professionisti – tra cui attori, scrittori, poeti, fotografi, musicisti, danzatori e docenti – hanno preso parte all’iniziativa condividendo con il pubblico a casa contenuti in linea con i temi che hanno fatto da filo conduttore, tra cui “donne”, “fragilità” e “speranza”. Positiva è stata anche la risposta del pubblico, confermata dalle oltre duemila visualizzazioni ottenute da diversi post nelle categorie arte, danza, musica e fotografia.

Nonostante eventi a casa tua rappresenti una risposta parziale che non può sostituire la sospensione di spettacoli dal vivo e di manifestazioni culturali, in questa fase transitoria il portale si è rivelato uno strumento prezioso a sostegno della cultura. In un periodo sospeso in cui non è possibile andare a teatro e visitare i musei, eventi a casa tua vuole essere un collettore di contributi video, recensioni e proposte di ascolto, lettura e visione, capace di connettere la cultura e i cittadini e, al contempo, le realtà culturali tra di loro, unite in uno sforzo comune che ha come finalità la diffusione e la promozione della cultura.




Tag: coronavirus (89), digitale (83), Under28 (21)