#PNRR Borghi Assegnati 363,5 milioni di euro per la LineaB a 207 Progetti locali per la Rigenerazione Culturale e Sociale

Ma il nostro Ministero della Cultura non sa la geografia!

Pubblicato il 24/06/2022 / di / ateatro n. 184

Nell’ambito del PNRR, il Ministero della Cultura nel dicembre 2021 aveva lanciato la Linea B, 380 milioni di euro destinati a Progetti locali per la Rigenerazione Culturale e Sociale per Comuni con meno di 5000 abitanti, che potevano partecipare da soli o in accordo con altri comuni.
La sera del 23 giugno 2022 sul sito del Ministero della Cultura è stata pubblicato l’elenco con la graduatoria dei progetti approvati e le assegnazioni (sono dunque da assegnare ancora 17 milioni di euro).
Nei borghi selezionati il giubilo è stato grande: se volete vedere le reazioni alla notizia in diretta, c’è il video dello streaming dal festival Il Giardino delle Esperidi, dove si presentava il libro di Giulia Alonzo e Oliviero Ponte di Pino In giro per festival (Altreconomia).
Nella tabella però c’era un clamoroso errore: alcuni progetti toscani erano stati erroneamente attibuiti alla Sicilia. Nella sua celebre invettiva contro i pisani, Dante voleva far muovere “la Capraia e la Gorgona, / e faccian siepe ad Arno in su la foce”.
Il nostro Ministero della Cultura ha fatto di meglio: ha spostato l’isola e altri comuni toscani in Sicilia. Un errore di questo genere deve suscitare almeno una piccola verifica: le regole del PNRR prevedono che almeno il 40% delle risorse vadano assegnate alle regioni del Sud…
Intanto, se volete esplorare la geografia del PNRR Borghi, abbiamo mappato per voi i progetti vincitori. Rimettendo ovviamente i comuni toscani in Toscana…

L’allegato con le assegnazioni nella versione originale: la Capraia in Sicilia

05_DM_Linea B_AllegatoB

L’allegato con le assegnazioni nella versione corretta: la Capraia torna in Toscana

DM_Borghi_Linea B_AllegatoB




Tag: extrafus (13), Oltrelacittà (38), PNRR (8)