#BP2021 Abitare Utopie (Teatro dei Venti, Gombola)

Oltre la città | Cultura Territori Comunità

Pubblicato il 19/03/2021 / di / ateatro n. #BP2021 , 175 , Le Buone Pratiche della Ripartenza

Il link: La giornata del 22 marzo 2021 con con tutte le Buone Pratiche.

Il progetto Abitare Utopie, sostenuto dalla Fondazione di Modena, rappresenta il prototipo avanzato di un’idea di azione culturale che accosta creatività e comunità, in funzione di una efficace coesione sociale. La sintesi di questa modalità operativa che si situa tra formazione e creazione artistica, tra l’ambito artistico e quello sociale, è Moby Dick, produzione nella quale le comunità dei territori attraversati (bambini, ragazzi, anziani, stranieri, associazioni e artisti locali e detenuti) prendono parte allo spettacolo attraverso dei Laboratori che precedono le repliche, entrando in relazione con un’operazione di macchineria teatrale complessa.
Abitare Utopie vuole sviluppare questo modello di relazione con la comunità tramite una pratica artistica diffusa e dilatata nel tempo, attraversando tre luoghi con criticità e fragilità sociali differenti.

LUOGHI
Complesso San Giovanni Bosco di Modena, quartiere che comprende una Casa Residenza per Anziani, una Ludoteca, delle Scuole Elementari, una Parrocchia e molteplici Associazioni.
Carceri di Modena e Castelfranco Emilia.
Borgo di Gombola, frazione di Polinago (MO) nell’Appennino Modenese in cui, dal 2019, il Teatro dei Venti gestisce l’Ostello Podesteria.




Tag: Oltrelacittà (34), VentiTeatrodei (2)