#savethedate | Bologna, 7 febbraio 2022 | Stato e Regioni nella promozione dello spettacolo dal vivo

Si inizia alle 14.00 in Salaborsa, Auditorium Biagi

Pubblicato il 19/01/2022 / di / ateatro n. 181

Ateatro
in collaborazione con

e con la partecipazione di

STATO E REGIONI NELLA PROMOZIONE DELLO SPETTACOLO DAL VIVO
NORME E POLITICHE A CONFRONTO

Lunedì 7 febbraio dalle 14.00
Auditorium Biagi presso Salaborsa | Piazza del Nettuno 3 | Bologna

In presenza fino a esaurimento posti (con super green pass) e in streaming sulla pagina facebook di Ateatro
(per prenotazioni: segreteria@ateatro.org)

 

Il riparto di competenze legislative e amministrative fra Stato e Regioni in materia di spettacolo dal vivo e le diverse declinazioni che assume è tema fondamentale ma anche nodo irrisolto delle politiche di settore, particolarmente rilevante alla luce degli squilibri territoriali e nella prospettiva di una legge quadro – il “codice dello spettacolo”- che sta forse riprendendo il suo percorso.
Ateatro ha promosso un gruppo di lavoro che ha approfondito il concetto di promozione e di competenza concorrente, analizzato e comparato alcune leggi e propone ora una riflessione che tocca i principi stessi del sostegno pubblico allo spettacolo e i diversi modi di attuarli.
E riguarda tutti i generi, le discipline e gli ambiti, tanto quelli tradizionali (produzione, distribuzione, esercizio), che dimensioni più innovative e emergenti e l’opportunità di svilupparle su tutto in territorio nazionale … Riguarda quindi tutti noi, operatori e pubblico. Ne discutiamo a Bologna, in un pomeriggio di studio, con amministratori, parlamentari, studiosi e operatori.

In particolare inquadreremo il tema dal punto di vista giuridico, esporremo affinità e differenze emerse nel conforto fra le leggi regionali i diversi strumenti di programmazione e di consultazione, le funzioni degli enti locali, le modalità di sostegno alla produzione, alla distribuzione e ai luoghi della cultura, i collegamenti col FUS), ne discuteremo in una tavola rotonda, infine dialogheremo – parlamentari e operatori – sul riequilibrio territoriale, nella prospettiva del Codice dello Spettacolo.

A oggi hanno confermato la loro partecipazione:

Giuseppe Albenzio, Donatella Allegro, Fabio Biondi, Giorgia Boldrini, Nicola Borghesi, Paolo Cantù, Marina Caporale, Alessandra Carbonaro, Andrea Cerri, Nicolas Ceruti, Gianni Cottafavi, Elena Di Gioia, Francesca D’Ippolito, Daniele Donati, Lorenzo Donati, Donatella Ferrante. Ilaria Foroni, Mimma Gallina, Matteo Lepore, Valter Malosti, Luigi Marsano, Luca Mazzone, Marcella Nonni, Fabrizio Panozzo, Settimio Pisano, Oliviero Ponte di Pino, Roberto Rampi, Giulio Stumpo, Antonio Taormina.

IL LINK: Il metodo di lavoro.

Con il sostegno di

Con il contributo di