Scadenza avviso prorogata al 4 maggio! | Un percorso di formazione e lavoro con una “borsa di studio” per ricordare Graziano Pugnetti, un amico speciale

Un sostegno alla formazione per chi vuole approfondire la figura professionale del Direttore tecnico e di produzione nello spettacolo dal vivo

Pubblicato il 07/03/2022 / di / ateatro n. 182

Nel quadro del Progetto Under 28

Associazione Culturale Ateatro ETS

in collaborazione con

AstiTeatro
Compagnia Mauri Sturno
Mittelfest
Teatro Stabile del Friuli-Venezia Giulia
Teatro Stabile di Torino

propone un

Percorso di formazione e lavoro
dedicato alla
Direzione tecnica e di produzione nello spettacolo dal vivo
in ricordo di Graziano Pugnetti

IL LINK Vai al testo del bando.

Graziano Pugnetti (foto di Maurizio Buscarino)

Graziano Pugnetti era per noi un amico speciale. Il 10 marzo 1992 è rimasto vittima di un incidente di bicicletta sul Carso triestino ed è morto pochi giorni dopo.
In quel momento era responsabile delle produzioni del Teatro Stabile del Friuli-Venezia Giulia, un ruolo che aveva ricoperto anche per gli stabili di Torino e dell’Aquila; per molti anni era stato anche direttore tecnico del Festival AstiTeatro e dopo la prima edizione del Mittelfst di Cividale del Friuli, a luglio 1991, stava lavorando per preparare la seconda.
Era originario di Varallo Sesia, cittadina cui è sempre stato molto legato, e aveva frequentato il corso organizzatori della Civica Scuola d’Arte Drammatica del Piccolo Teatro di Milano.

Per ricordarlo a trent’anni dalla scomparsa, alcuni amici di Graziano, fra cui (in ordine alfabetico)

Ferruccio e Rita Balistreri, Maurizio Buscarino, Giorgina Cantalini, Nadia Cijan, Mimma Gallina, Marina Gualandi, Alessandro Haber, Stefano Laudato, Salvatore Leto, Manuela Musco, Beppe Navello, Angelo Pastore, Giuseppe Pizzo, Oliviero Ponte di Pino, Annamaria Richter, Claudio Sacco, Giancarlo Salvatori, Massimo Terranova

e

Associazione Culturale Ateatro ETS, AstiTeatro, Compagnia Mauri Sturno, Mittelfest, Teatro Stabile del Friuli-Venezia Giulia, Teatro Stabile di Torino

hanno pensato di valorizzare la professionalità che Graziano aveva costruito con passione e che integrava competenze sia organizzative sia tecniche.
E’ nata così l’idea di una “borsa studio” sui generis, ovvero un

sostegno a un percorso di formazione e avviamento al lavoro

che stimoli anche la riflessione sulla funzione, le competenze e la formazione della figura professionale del direttore tecnico e di produzione di teatri, compagnie, festival. Si tratta di una professionalità ibrida, preziosa e in costante trasformazione, per cui non esistono precisi percorsi di formazione e che richiede curiosità, attitudini e competenze organizzative e amministrative e la conoscenza di elementi fondamentali di scenotecnica, illuminotecnica, suono, nuove tecnologie.
Intendiamo dunque lanciare un bando rivolto a giovani under 28 che abbiano formazione, esperienze e/o attitudini e un forte interesse all’incontro dei due ambiti – tecnico e organizzativo – e desiderino approfondire questo particolare percorso.

La selezione si baserà in particolare sulle motivazioni e sulla presentazione di un progetto individuale di approfondimento formativo, da realizzare nel corso del 2022/23 in Italia e/o all’estero. Il Sostegno a un percorso di avviamento al lavoro, rivolto a uno solo fra i candidati, consisterà in un contributo economico, finanziato dalle donazioni degli amici e finalizzato alla realizzazione del percorso formativo e in alcuni periodi di stage e/o assunzioni a tempo determinato con il ruolo di assistente della direzione tecnica e di produzione presso festival e teatri nel periodo giugno 2022/maggio 2023.
Il bando verrà lanciato intorno al 20 marzo, con scadenza a inizio maggio. I contenuti del progetto verranno approfonditi in un incontro dedicato con una lectio magistralis (indicativamente intorno ai primi di aprile).
Il percorso di selezione prevede un pomeriggio di incontro-formazione oltre a colloqui individuali con i candidati, che avranno luogo il 9 e 10 maggio 2022 a Milano presso lo Spazio Bolzano29.

La raccolta fondi per il contributo di sostegno è in corso; è possibile partecipare con una donazione (offerta libera) sul cc intestato all’Associazione Culturale Ateatro (IBAN: IT81G0306909606100000066439).
Per ulteriori informazioni segreteria@ateatro.org.


 
Con il sostegno di


 
Con il contributo di




Tag: PugnettiGraziano (10), Under28 (27)