Gli appuntamenti di giugno con Ateatro

Quello che succede a Milano, Polverigi, Narni, Genova

Pubblicato il 28/05/2022 / di / ateatro n. 184



Il calendario


Lunedì 6 giugno 2022, ore 10.30-21.30
Fienile Fluò, Bologna

CONNESSIONI SCENA NATURA
Convegno Itinerante tra i Colli Bolognesi
Incontro nazionale di scambio di pratiche e saperi sui molti rapporti tra arti e natura

Le molteplici connessioni tra arti (performative e non) e spazi naturali sono l’oggetto di un incontro nazionale tra artisti, operatori culturali e studiosi di diverse provenienze, prospettive ed esperienze.
Obiettivo: conoscersi, così da costituire una prima possibile -ancorché parziale- mappatura in vista di eventuali azioni coordinate e sinergiche.
Questo incontro vorrebbe infatti sondare la possibilità di evolvere in una vera e propria rete, soggetto divulgativo e propositivo in grado di dialogare autorevolmente con istituzioni, partner, comunità.
Come: camminando e sostando. Parlando e ascoltando. A ciascuno è dato un tempo di dieci minuti per introdurre un progetto / aspetto specifico della propria ricerca, come esempio di una peculiare attitudine immersiva del proprio fare in relazione agli ambienti naturali.
Gli interventi sono dislocati in diversi spazi tra le colline attorno a Fienile Fluò.

Scarica il programma

Martedì 14 giugno 2022, ore 18.00-19.30
Bolzano29, via Bolzano 29A, Milano

SEMINARIO ONLINE
CITTA’ METROPOLITANE: RUOLI, COMPETENZE, PROSPETTIVE NELLE POLITICHE PER LO SPETTACOLO
Ne parlano Daniele Donati e Marina Caporale (Università di Bologna)
in dialogo con Constanza Boccardi e Luca Mazzone

Nell’ambito del progetto di ricerca condotto dall’Osservatorio Permanente dello Spettacolo curato dall’Associazione Culturale Ateatro, un esame degli strumenti a disposizione delle amministrazioni delle grandi città e delle città metropolitane per le politiche per la cultura, con particolare attenzione allo spettacolo dal vivo.
Dopo gli incontri del 7 febbraio 2022 a Bologna (Stato e Regioni nella promozione dello spettacolo dal vivo) e quello del 2 maggio 2022 a Venezia (Le politiche culturali nei territori. Interventi diretti e indiretti per lo spettacolo dal vivo) questo seminario dà il via a un approfondimento sulla progettualità culturale delle aree metropolitane, che culminerà in un incontro pubblico nell’autunno 2022.

In diretta streaming sui canali FB e YouTube di Ateatro

Mercoledì 15 giugno 2022, ore 19:00
FringeMi, Presso Ex Chiesetta del Parco Trotter, Milano

A COSA SERVE IL TEATRO?
CUCINA E TEATRO
con Claudio Sadler e Tindaro Granata
conduce Oliviero Ponte di Pino

Un grande chef e un grande attore si incontrano, per rispondere alla domanda “A cosa serve il teatro oggi?”.
A partire dal 2019, l’Associazione Culturale Ateatro ha deciso di riflettere sulla necessità dello spettacolo dal vivo, oggi, in una modalità inedita. I dialoghi condotti da Oliviero Ponte di Pino riflettono sulla necessità dello spettacolo dal vivo, oggi. Nell’attuale scenario culturale e mediatico, invaso dalle tecnologie di riproduzione della realtà, il teatro rischia di apparire un residuo sempre più marginale del passato. Ma il teatro si può reinventare e continua a reinventarsi, a partire dalla tradizione – o meglio dalla pluralità delle sue tradizioni – e delle sue pratiche, mettendosi a confronto con la realtà contemporanea.
Hanno dialogato su questo tema, tra gli altri, Carlotta Sami con Carla Peirolero e Bintou Ouattara, Telmo Pievani con Marco Paolini, Romano Madela con Marco Baliani, ma anche l’oste Angelo Bissolotti con Davide Palla, il falegname Angelo Canali con Virgilio Sieni. Da tre conversazioni sono stati tratti altrettanti podcast: Gherardo Colombo con Alessandro Bergonzoni, Stefano Boeri con Romeo Castellucci, Roberta Paltrinieri con Micaela Casalboni.

Il link

Venerdì 17 giugno 2022, ore 11.00
Inteatro, Polverigi

A COSA SERVE IL TEATRO?
PAESAGGIO E TEATRO
Con Stefano Carnevali (Ristorante Villa Nappi) e Salvo Lombardo (coreografo)
Conduce Oliviero Ponte di Pino

Negli incontri A cosa serve il teatro?, un/una professionista della scena incontra un cittadino attivo in un altro settore. Insieme ci chiediamo a che cosa possa servire, nella società contemporanea, un’arte così antica e per molti versi obsoleta. In questo caso a riflettere sul ruolo dello spettacolo dal vivo in rapporto con il paesaggio, nello splendido scenario delle colline marchigiane, saranno un ristoratore e un coreografo. Di alcuni incontri della serie sono disponibili i podcast.

Domenica 19 giugno 2022, ore 15.00
Narni Città Teatro, Chiostro di Fraporta, Narni

IL MANIFESTO DELLO SPETTATORE A NARNI
Oliviero Ponte di Pino e Stefano Romagnoli (spettatore professionista) incontrano gli spettatori di Narni

Il Manifesto dei diritti e dei doveri degli spettatori è lo spunto per un incontro-workshopche coinvolge alcuni spettatori a partire dal Manifesto elaborato nel corso del 2021 grazie alla discussione tra spettatori (professionisti e non), operatori, giuristi. A partire da alcune suggestioni contenute nel testo, si apre la discussione sul ruolo e sull’importanza dello spettatore.
Ha l’obiettivo di accrescere la consapevolezza del pubblico e degli operatori sul ruolo e sulla funzione degli spettatori, di fornire ulteriori approfondimenti e spunti di riflessioni, anche su tematiche controverse.

Scarica il programma

Sabato 25 giugno 2022, ore 18.00
Suq Genova

Performing Italy #2
IL TEATRO STA CAMBIANDO, O NO?
Incontro con Deniz Özdoğan e Rabii Brahim
Conducono Oliviero Ponte di Pino e Giulia Alonzo

A partire dalla rassegna di video ritratti di artisti dal background migratorio Performing Italy #2, una riflessione su quanto sta avvenendo nel mondo teatrale con due protagonisti della scena contemporanea.
I protagonisti di Performing Italy #2: Alberto Boubakar Malanchino (4 maggio), Deniz Özdoğan (11 maggio), Cristina Parku (18 maggio), Omar Elerian (25 maggio), Nalini Vidoolah Mootoosamy (1 giugno), Kalua Rodriguez (8 giugno), Rabii Brahim (15 giugno).

Il progetto Performing Italy #2

Tutti gli eventi sono gratuiti.

I progetti dell’Associazione Culturale Ateatro sono realizzati grazie al
sostegno del MIC-Ministero della Cultura e al contributo di Fondazione Cariplo.




Tag: A cosa serve il teatro? (7), Il manifesto dei diritti e dei doveri degli spettatori (13), Inteatro (7), Suq (8)