Tadeusz Kantor in mostra a Torino 25 anni dopo Wielopole Wielopole

Dal 4 al 14 maggio

Pubblicato il 18/04/2006 / di / ateatro n. 098

TADEUSZ KANTOR – WIELOPOLE –WIELOPOLE 25 anni dopo
UNA RASSEGNA A TORINO

L’Associazione Zutart e la Comunità polacca di Torino in collaborazione con la Fondazione del Teatro Stabile di Torino/Teatro d’Europa, le Biblioteca Civiche Torinesi e il DAMS, Facoltà di Scienze della Formazione, Università di Torino organizzano dal 4 al 12 maggio una rassegna di mostre incontri proiezioni legati alla figura del drammaturgo polacco Tadeusz Kantor, a partire dall’anniversario del debutto dello spettacolo Wielopole-Wielopole (23 giugno 1980).

Infatti, in occasione della posa della targa a Firenze nel novembre 2005 dedicata a Tadeusz Kantor, in memoria dei 25 anni della prima di Wielopole-Wielopole, e a ricordo dell’’impegno del Comune di Firenze e del Teatro Regionale Toscano che ospitarono la produzione dello spettacolo, sono stati ritrovati e riorganizzati importanti documenti: scritti, testimonianze, fotografie.
La prima manifestazione si è svolta a Firenze (Teatro della Pergola) nel mese di novembre, la seconda si è appena conclusa a Roma (Casa dei Teatri), la terza ora a Torino (Teatro Gobetti – DAMS), la quarta e ultima a Milano (CRT-Teatro dell’Arte).

A Torino l’intera rassegna sarà presentata nella Sala delle colonne del Teatro Gobetti il 4 maggio alle ore 18.00 con l’inaugurazione della mostra fotografica- documentaria e la presentazione delle tre pubblicazioni dedicate a Tadeusz Kantor.

Il DAMS, Facoltà di Scienze della Formazione, Università di Torino collabora all’organizzazione delle tre giornate di studio e ospita la sezione video.
Le tre giornate di studio sono il momento centrale della manifestazione, volte a completare, attraverso documenti in Italia pressoché sconosciuti, la figura del drammaturgo, pittore, scenografo.
I relatori ospiti sono: Jozef Chrobak, Jaromir Jedlinski, Luisa Passega.

Le Biblioteche civiche torinesi offrono l’opportunità di un approfondimento sulla documentazione video dei tre più noti spettacoli programmando per tre venerdì (19-26 maggio e 9 giugno) un ciclo di proiezioni introdotte e commentate da Silvia Parlagreco presso il Punto prestito Gabriele D’Annunzio.

I libri pubblicati per questa occasione sono:

Wielopole Skrzynskie di Tadeusz Kantor, a cura di Jozef Chrobak, che ricostruisce le vicende storiche della cittadina e della famiglia del drammaturgo, i cui appartenenti diventarono i protagonisti dello spettacolo realizzato negli anni ottanta.

Kantor – Wielopole-Wielopole- Dossier, a cura di J. Chrobak, S.Parlagreco, V.Valoriani, N.Zarzecka
che ricostruisce l’intera vicenda dello spettacolo attraverso il Diario delle prove redatto da Luisa Passega, le fotografie di Antonio Sferlazzo, contributi critici e testimonianze.
Il volume sarà presentato a Torino alla Fiera del Libro presso lo stand della Città – venerdì 5 novembre alle ore 21.00.

Il volume precedentemente pubblicato sull’argomento, e oggi ripresentato, è: Kantor a Firenze, a cura di V. Valoriani.


Programma 4 – 12 maggio 2006

Teatro Gobetti – sala delle Colonne

Inaugurazione giovedì 4 maggio h.18.00

mostra
a cura di Jozef Chrobak
Le prove di Wielopole-Wielopole nelle fotografie di Antonio Sferlazzo
archivio ETI – Biblioteca Spadoni
Wielopole Skrzynskie di Tadeusz Kantor
documentazione sulla cittadina di origine di T. Kantor
video in mostra:
Die Famiglie aus Wielopole registrazione durante le prove a Firenze per la regia di Michael Kluth, Westdeutscher Rundfunk, 1980, 45′
Wielopole-Wielopole registrazione della prima assoluta fiorentina per la regia di J. e D. Bablet, TRT e CNRS, 1980, 60°


presentazione dei libri
con la partecipazione dei curatori
Kantor /Wielopole-Wielopole/Dossier
a cura di J. Chrobak, S. Parlagreco, V. Valoriani, N. Zarzecka – ed. Gremese
Wielopole Skrzynskie di Tadeusz Kantor
a cura di Jozef Chrobak – ed. Cricoteka
Kantor a Firenze
a cura di Valerio Valoriani – ed. Titivillus

DAMS – Facoltà di Scienze della Formazione – Università di Torino

proiezioni – Laboratorio Multimediale “Guido Quazza” (LM) e Sala Lauree (SL) h. 10.30

lunedì 8 (SL) La classe morta
A. Wajda, TVP, 1976, 75°
martedì 9 (SL) Wielopole-Wielopole
A .Sapija, Krakow 2000, 1984, 60°
mercoledì 10 (LM) Crepino gli artisti
A.Zajaczkowski, OTV, 1986 , 77°
giovedì 11 (SL) Qui non ci torno più
A.Sapija, TVO, 1990, 81°
venerdì 12 (LM) Oggi è il mio compleanno
A. Zajaczkowski, OTV, 1991, 77°

Le giornate di studio
Sala Lauree h. 14-17.00
Lunedì 8
Jozef Chrobak Kantor e la Grupa Krakowska
traduce Margherita Bacigalupo
Jozef Crobak che è il direttore delle storiche Cantine Krzysztofory, luogo teatrale del Cricot 2 e anche il conservatore dei documenti della Grupa Krakowska, il gruppo dell’avanguardia di Cracovia a cui Kantor si legò a partire dagli anni quaranta. È storico d’arte, membro AICA; ha organizzato numerose mostre sull’opera di Kantor, ma anche su altri artisti polacchi del Novecento.
Terrà una lezione sul periodo di formazione di Kantor a partire dalla sua biografia, agli anni dell’Accademia, il teatro clandestino, fino alla formazione del Cricot2.

Martedì 9
Luisa Passega Leggere Kantor con Kantor
Luisa Passega, è l’autrice del diario ora pubblicato. Kantor la autorizzò, all’epoca, a seguire e trascrivere le prove di Wielopole-Wielopole. Oltre alla laurea in lettere, si è diplomata alla Scuola di Teatro Ater/Ert di Bologna. Ha vinto la borsa di studio CEE/Gaumont per attori professionisti (1982) ed ha studiato con Dominic De Fazio, Moderator all’Actors Studio, in Italia e negli Stati Uniti, collaborando poi lungamente con lui nell’organizzazione di seminari di acting, analisi del testo e lettura filmica. Oggi insegna al Liceo Artistico di Brescia.
Terrà una lezione sul metodo teatrale in riferimento a Wielopole-Wielopole, attraverso l’analisi delle interviste, riflessioni del drammaturgo, considerazioni proprie di ‘testimone’ e degli scritti teorici.

Venerdì 12
Jaromir Jedlinski Kantor e la galleria Foksal
traduce Luca Bernardini
Jaromir Jedlinski, storico d’arte. A Torino è conosciuto per avere curato nel 1993, in qualità di direttore del Museo d’Arte di Lodź, la mostra su Joseph Beuys al Circolo degli Artisti. Quale collaboratore della galleria Foksal di Varsavia, terrà una lezione sugli anni in cui Kantor divenne uno dei principali artisti della galleria. È uno dei periodi più interessanti dell’arte di Kantor: i cricotage, gli happening, l’arte utopica, i rapporti con l’avanguardia internazionale.
La lezione sarà corredata da materiale filmico in Italia per lo più inedito.

Nell’ambito delle collaborazioni con le Biblioteche Civiche Torinesi

Fiera del libro presso lo stand della Città
venerdì 5 maggio ore 21.00
presentazione del libro
Kantor /Wielopole-Wielopole/Dossier
a cura di J. Chrobak, S. Parlagreco, V. Valoriani, N. Zarzecka ed. Gremese
saranno presenti i curatori con l’autrice del diario Luisa Passega e il fotografo Antonio Sferlazzo
segue proiezione video
Wielopole-Wielopole D. e J. Bablet, TRT e CNRS, 1980, 60°
registrazione prima assoluta a Firenze 23 giugno 1980

.
Proseguimenti

Le Biblioteche civiche torinesi offrono l’opportunità di un approfondimento sulla documentazione video dei tre più noti spettacoli programmando un ciclo di proiezioni introdotte e commentate da Silvia Parlagreco
presso il Punto prestito Gabriele D’Annunzio

h. 18.00
venerdì 19 maggio
La classe morta A. Wajda, TVP, 1976, 75°

venerdì 26 maggio
Wielopole-Wielopole D. e J. Bablet, TRT e CNRS,1980, 60°

venerdì 9 giugno
Crepino gli artisti A. Zajaczkowski, OTV, 1986, 77°

Ufficio_Stampa

2006-04-18T00:00:00




Tag: Tadeusz Kantor (7)


Scrivi un commento