Il teatro come strumento di conoscenza: 5 Tony Awards a Lehman Trilogy

Dall'Italia a Broadway: trionfa a New York Stefano Massini

Pubblicato il 13/06/2022 / di / ateatro n. 184

Bravo Stefano!
Trionfa a New York Lehman Trilogy, con cinque premi su otto nomination ai Tony Awards, gli Oscar del teatro e del musical di Broadway: miglior opera teatrale, miglior regia con l’inglese Sam Mendes, miglior progettazione luci e scenografia, miglior attore protagonista con l’inglese Simon Russell Beale.
Lehman Trilogy era stata anche l’ultima regia di Luca Ronconi. Sullo spettacolo, la scheda di Oliviero Ponte di Pino in Un teatro per il XXI secolo. Lo spettacolo dal vivo ai tempi del digitale (FrancoAngeli, 2021).

Lehman Trilogy di Stefano Massini, regia di Sam Mendes

Lehman Trilogy

E’ frutto del lungo studio di un drammaturgo assai rappresentato, Stefano Massini, e racconta la storia della finanza attraverso la dinastia dei Lehman, resa ancora più celebre dal crac che nel settembre 2008 ha fatto esplodere la Grande Crisi. Il testo non ha una struttura teatrale, ma è un lungo poema, una fluviale ballata dalla quale risaltano le voci dei diversi personaggi. Luca Ronconi arriva al culmine di una ricerca dove ha utilizzato la scena come strumento di conoscenza di sé e del mondo: basti pensare alla matematica esplorata in Infinities (2002) o alla storia dell’economia spettacolarizzata nello Specchio del diavolo (2006).

LehmanTrilogy di Stefano Massini, regia di Luca Ronconi: Fabrizio Gifuni, Paolo Pierobon, Massimo Popolizio, Massimo De Francovich. (foto Marasco)

Per lo spettacolo Ronconi ha raccolto un cast all stars, in forma strepitosa: i patriarchi Massimo De Francovich, Massimo Popolizio e Fabrizio Gifuni, le nuove generazioni Paolo Pierobon, Roberto Zibetti e Fausto Cabra, dall’avventuroso inizio nell’Ottocento al catastrofico fallimento. La scatola scenica ideata da Marco Rossi sfrutta al meglio la calibratissima macchina tecnica del Piccolo Teatro, per un allestimento essenziale come un giardino zen e geometrico come un cristallo. Lo spettacolo debutta il 29 gennaio, Luca Ronconi scompare il 21 febbraio.

Stefano Massini, Lehman Trilogy, Einaudi, Torino, 2014; successivamente sulla vicenda lo stesso Massini ha pubblicato anche il romanzo Qualcosa sui Lehman, Mondadori, Milano, 2016.

IL VIDEO
Stefano Massini alla festa per i vent’anni di Ateatro

I LINK

L’Alfabeto Birmano di Stefano Massini in esclusiva per ateatro (2007)

L’internazionalizzazione del teatro italiano, con una videointervista a Stefano Massini.

I contributi di Stefano Massini su Ateatro




Tag: Luca Ronconi (68), Stefano Massini (8)